rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Il caso

Il video della lite (e degli insulti) tra Morgan e il pubblico in un concerto

Le immagini sono state girate al concerto 'Battiato - Segnali di vita e arte'

Insulti al pubblico, insulti omofobi, insulti volgari e classisti. È quanto hanno dovuto subire le persone presenti a una esibizione di Marco Castoldi, in arte Morgan. Il cantautore milanese, fondatore dei Bluvertigo con Andy (Andrea Fumagalli), noto per il suo temperamento burrascoso, ha letteralmente rovinato così il concerto 'Battiato - Segnali di vita e arte' a Selinunte, in provincia di Trapani. Le immagini della sceneggiata, avvenuta nella serata di sabato 26 agosto, stanno diventando virali. I video pubblicati sui social da alcuni spettatori mostrano un "monologo" dell'artista che si rivolge stizzito alla platea.

"Siete venuti a rompere i coglioni a me, che vi ho dato una cosa? Fate ridere, siete stupidi... La società è una mer... fatta da voi, state zitti, avete rotto il caz..., ho dei sentimenti! Non sono un personaggio.... Andate a vedere Marracash, andate a vedere Fedez. Vai a fare in cul..., froc... di mer...", dice Morgan.  E ancora: "È bella questa scena vero? Sono abituato a cose molto più gravi", aggiunge. Dalla platea si alza il grido "Smettila!", ma lui continua: "Siete bifolchi, avete pagato e non sapete chi sono. State zitti, rispettate quello che state vedendo. È arte, non la vedrete da un'altra parte...", prosegue nei video il cantautore. "Vi faccio vedere quanto nobile io sia...", dice di sé, Morgan durante la lite.

Il video della lite di Morgan con il pubblico

Il video diventato virale

"Nulla giustifica le cose che ho detto. Tutti possiamo sbagliare e io ho sbagliato a usare un'infelice espressione che a me per primo non piace. Se potete accettate le mie scuse", ha Morgan scusandosi in una storia su Instagram. "Non sono omofobo e condanno chi non ha rispetto degli altri. È stata una reazione provocata nell'essermi sentito ferito nell'anima per avere interpretato una canzone di Battiato in quel luogo commovente e per avermi chiesto una cover di Battiato come se fossi un jukebox".

Morgan chiese scusa e spiega gli insulta al pubblico

È arrivato anche un comunicato da parte degli organizzatori. "Il Festival della Bellezza si dissocia in modo molto netto e si rammarica per il turpiloquio di Morgan durante lo spettacolo al Parco archeologico di Selinunte, che non può trovare alcuna giustificazione nel comportamento inappropriato di alcuni spettatori. La direzione del Festival ha fatto il possibile per gestire la situazione critica nel rispetto del pubblico e garantire la prosecuzione dello spettacolo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il video della lite (e degli insulti) tra Morgan e il pubblico in un concerto

MilanoToday è in caricamento