Morto Bruno De Gasperi, volto gentile dei dem: "Porteremo il tuo sorriso nelle battaglie"

Morto Bruno De Gasperi, volto noto del Pd lombardo e di Milano. Il ricordo dei democratici

La foto postata dal Pd

Se n'è andato a 74 anni. Lasciando qui il ricordo del suo sorriso e della sua immancabile gentilezza. É morto venerdì Bruno De Gasperi, ex dipendente del comune di Milano e volto a suo modo storico del centrosinistra meneghino e lombardo. 

Dopo una vita a palazzo Marino, infatti, Bruno si era lanciato con il massimo impegno e la massima voglia nella campagna elettorale per la corsa a sindaco di Beppe Sala. Poi, evidentemente "rapito" da quella nuova vita, aveva fatto lo stesso per la candidatura di Giorgio Gori a governatore regionale, partecipando costantemente alle iniziative del Pd. 

E oggi è proprio il Pd che gli tributa l'ultimo saluto. "È mancato Bruno De Gasperi, per tutti semplicemente Bruno. L'ho conosciuto quattro anni fa al comitato per Beppe Sala sindaco. Mi aveva colpito sin da subito per i suoi modi estremamente garbati e gentili. Accoglieva tutti con un sorriso e aveva sempre una parola buona - il ricordo della segretaria metropolitana Silvia Roggiani -. Lavoratore instancabile, Bruno sapeva fare la differenza: l’ha fatta anche al comitato per Giorgio Gori e in Federazione, accompagnandoci in tante sfide, con una generosità rara. Un uomo buono, che faceva sentire tutti accolti e a casa. Bruno, forse non ti abbiamo ringraziato abbastanza per tutto quello che hai fatto per la nostra grande comunità. Non ti dimenticheremo - la promessa della Roggiani - e porteremo il tuo sorriso in tutte le battaglie che verranno".

Dello stesso tenore l'addio sulla pagina Facebook del pd di Milano. "È mancato Bruno De Gasperi. Per i tanti che lo hanno conosciuto era semplicemente Bruno, un signore d'altri tempi, gentile e garbato - il ricordo dei dem -. Lo ricorderemo alla scrivania all'ingresso della nostra Federazione, dove ti accoglieva sempre con un sorriso. Colonna del Comitato di Beppe Sala in via Casati e poi per la campagna delle regionali, due anni fa, al Comitato di Giorgio Gori. Chiunque lo ha conosciuto non ha potuto fare a meno di volergli bene. Un lavoratore instancabile, un uomo generoso come pochi. Ciao Bruno, ci mancherai". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento