Morto Catone, il "Porco schifo" del web: l'ultimo saluto di Diprè e migliaia di commenti

L'uomo era diventato famosissimo grazie ai video di Diprè

L'uomo trovato morto a Lazzate (Monza), la mattina di giovedì 24 settembre 2020, era Alessandro Catanese, 47enne notissimo personaggio di Youtube.

Conosciuto e chiamato da tutti "Catone", originario di Saronno, era diventato famoso qualche anno fa grazie ad Andrea Diprè, avvocato e sedicente critico d'arte che, di volta in volta, intervistava personaggi con capacità particolari. La sua esclamazione, "Porco schifo è uno sballo!", era il marchio di fabbrica. Diventato un fenomeno del sottobosco trash di internet, aveva una sorta di "numero" dove, una cannuccia per narice, inalava alcolici con rapidità.

Una volta diventato "famoso", si sprecano i video di persone che gli chiedono di esibirsi nel tormentone col naso. La sua morte ha suscitato un vasto cordoglio trasversale che ha, lentamente, attraversato i social, proprio dove era diventato conosciuto. Il suo profilo Instagram è stato preso d'assalto. "Riposa in pace eroe, ci mancherai", scrive A. "Addio ed è stato un piacere averti conosciuto", commenta S.V. Anche Andrea Diprè l'ha omoaggiato su Fb.

Il decesso 

L'allarme è scattato una decina di minuti prima delle 7 di giovedì, come riportato dall'Azienda regionale di emergenza urgenza. Ad accorgersi del 47enne e a chiamare i soccorsi è stato un passante che ha visto l'uomo a terra. Sul posto sono subito intervenuti i soccorritori del 118 con un'ambulanza e un'automedica. I sanitari, tuttavia, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Secondo quanto trapelato pare che il 47enne fosse morto da alcune ore. Secondo i carabinieri della compagnia di Seregno, intervenuti sul posto per i rilievi, si tratta di un decesso per cause naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento