rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Attualità

Quattro mostre da non perdere a Milano a giugno

Milano è ricca di mostre culturali ed iniziative da non pedere. Ecco quattro mostre da vedere assolutamente a giugno

Prima che arrivi il caldo estivo - momento in cui i milanesi preferiscono correre nei parchi e godersi l'acqua fresca delle piscine all'aperto - in questo articolo vi consigliamo alcune mostre imperdibili a Milano. Ognuna con la propria storia e con la propria visione, ma tutte da scoprire.

. Surrogati. Un amore ideale

Questa mostra, ospitata alla Fondazione Prada, presenta una selezione di 42 opere fotografiche di Jamie Diamond (Brooklyn, USA, 1983) ed Elena Dorfman (Boston, USA, 1965) che esplorano i concetti di amore familiare, romantico ed erotico. I visitatori potranno scoprire le tematiche principali su cui si sono concentrate le due artiste: il legame emozionale tra un uomo o una donna e una rappresentazione artificiale dell’essere umano.

. Leonardo & Warhol in Milano: the Genius Experience

E' la Cripta di San Sepolcro che ospita un itinerario di sei secoli, in cui il pubblico può scoprire lo stretto legame tra i due artisti Leonardo da Vinci e Andy Warhol, protagonisti unici della loro epoca riuniti dalla città di Milano, seppur a quattro secoli di distanza. Il percorso espositivo prende avvio dalla sala Sottofedericiana della Pinacoteca Ambrosiana e si apre con un’installazione multimediale con immagini di grande suggestione, che accompagnano il visitatore nella Milano vissuta da Leonardo da Vinci, fino alla visione di The Last Supper di Andy Warhol, l’opera con cui l'artista reinterpretò il Cenacolo leonardesco. La mostra si inserisce all’interno delle celebrazioni per i 500 anni della morte di Leonardo ed è curata dal giornalista Giuseppe Frangi.

. Le farfalle nere di Amorales

"L'ora dannata" è stata ideata da Amorales per la Fondazione Adolfo Pini e comprende silhouette e altre opere dell’artista. Quello che più colpisce, però, è l'installazione 'Black Cloud', uno sciame di migliaia di farfalle nere che invade gli ambienti della Fondazione già a partire dallo scalone d’ingresso. Un totale di 15mila farfalle, tutte da fotografare.

. Leonardo Da Vinci in 3D

Ancora una mostra dedicata al grande genio cinquecentesco, questa volta alla Fabbrica del Vapore. Il percorso è un vero viaggio  multisensoriale fra realtà aumentata, ologrammi e percorsi immersivi. Obiettivo? Raccontare il Genio rinascimentale proiettando i visitatori all'interno della sua mente straordinaria, del suo genio e delle sue creazioni rivoluzionarie.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro mostre da non perdere a Milano a giugno

MilanoToday è in caricamento