Milano, ecco la classifica degli autovelox più "spietati": sul Ghisallo 76mila multe in 10 mesi

Il comune risponde a un'interrogazione di Silvia Sardone. Ecco la classifica delle multe

L'autovelox in Fulvio Testi

Ghisallo primo, Fulvio Testi secondo e ancora Fulvio Testi, ma in direzione opposta, terzo. Eccola la classifica degli autovelox più "spietati" di Milano, quelli che hanno registrato più infrazioni al codice della strada e hanno processato più multe nel corso del 2019. 

A rendere nota la graduatoria è stata la consigliera comunale ed europarlamentare della Lega, Silvia Sardone, che aveva presentato un'interrogazione a palazzo Marino per ottenere tutti i dati sui 18 autovelox presenti in città perché - si legge nel documento - "quello di viale Fulvio Testi ha suscitato clamore sulla stampa per le sue irregolarità, mentre in molti altri casi vi sono state diverse polemiche per i bassi limiti di velocità imposti". 

Nel 2019 - senza tenere conto degli ultimi due mesi le cui violazioni "sono in corso di lavorazione e notifica" - il comune di Milano ha risposto di aver staccato 202.235 multe attraverso i propri autovelox. Nella replica, però, sembrerebbe esserci un'imprecisione - il motivo non è chiaro - perché sommando i singoli dati sugli autovelox forniti sempre da palazzo Marino si arriva a 371.534 multe in dieci mesi. A fare la voce grossa è il cavalcavia del Ghisallo, con 76.105 contravvenzioni, seguito da Fulvio Testi - direzione centro - con le sue 75.195 multe e Fulvio Testi direzione periferia con 58.649. L'autovelox che lavora di meno è invece quello in viale Serra direzione Stuparich, che ha scattato soltanto 815 "fotografie". 

"Queste cifre sono pazzesche e confermano come la sinistra sia campionessa nello spremere i cittadini - il duro attacco della Sardone -. È chiaro che la sicurezza stradale debba essere una priorità, ma non è fissando limiti ridicoli come i 50 km/h in Fulvio Testi che si risolvono i problemi, anzi si finisce solo col penalizzare i milanesi e le migliaia di cittadini dell'hinterland che ogni giorno raggiungono Milano per lavoro. La battaglia anti-auto del Comune di Milano è chiara e spregiudicata - ha ribadito la leghista -. L'elenco dei bancomat a forma di autovelox è molto lungo in città e visto l'andazzo c'è da scommettere che si allungherà ancora", ha concluso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco la classifica completa: 

  1. Cavalcavia del Ghisallo - 76.015
  2. Viale Fulvio Testi direzione centro città - 75.195
  3. Viale Fulvio Testi direzione periferia - 58.649
  4. Viale Fermi - 38.213
  5. Viale Famagosta - 22.969
  6. Viale Palmanova direzione centro - 16.058
  7. Via Parri direzione centro - 13.592
  8. Via della Chiesa rossa - 12.529
  9. Viale Palmanova - 11.664
  10. Via dei Missaglia - 9.285
  11. Via Virgilio Ferrari direzione centro - 8.814
  12. Viale Monte Ceneri direzione Serra - 6.762
  13. Via Virgilio Ferrari direzione periferia - 6.563
  14. Viale Monte Ceneri direzione Lugano - 5.168
  15. Via Parri - 4.386
  16. Via dei Missaglia direzione centro - 3.791
  17. Viale Serra direzione Monte Ceneri - 1.067
  18. Viale Serra direzione Stuparich - 815

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

  • Bollettino Lombardia martedì 19 maggio: sempre più guariti, ma risalgono morti e contagi

  • Incidente in viale Monza, travolto e ucciso da un'auto mentre cammina sul marciapiede

Torna su
MilanoToday è in caricamento