rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Le multe via app anche per le infrazioni da telecamere

La novità di Palazzo Marino

Il Fascicolo del cittadino del Comune di Milano, via web o app, si può ora usare anche per le multe di Area C, Area B, corsie preferenziali, Ztl e autovelox. Le multe, cioè, derivate da un controllo via telecamera. Sarà quindi possibile pagare una multa evitando le spese postali di notifica puché la sanzione non comporti la decurtazione di punti della patente e l'eventuale superamento del limite di velocità non oltrepassi i 10 km/h. Per le multe da telecamera i tempi sono tra i 15 e i 30 giorni, a seconda della tipologia di infrazione, per consentire tutte le verifiche e l'interscambio dei dati con motorizzazione.

Sale così al 95 per cento le tipologie d'infrazioni pagabili evitando la notifica postale. Per utilizzare il Fascicolo del cittadino per pagare le multe occorre registrare la targa sull'applicazione o sul sito. Nel caso in cui si sia intestatari del veicolo, la registrazione è a tempo indeterminato, mentre se si registra la targa di un veicolo di cui si è utilizzatori occorre dimostrare (sempre via web o app) di averne titolo e confermare la registrazione ogni qualche settimana. Per usare il Fascicolo del cittadino occorre lo Spid.

Il servizio di avviso d'infrazione è nato a settembre del 2021, inizialmente solo per alcuni tipi di sosta vietata e solo per veicoli di proprietà. A ottobre 2022 si è allargato a tutte le soste vietate (a patto di non implicare decurtazione di punti) e al regolamento del verde; poi, ad aprile 2023, è stato esteso l'accesso anche a chi guida un mezzo intestato a un familiare o a noleggio. Da giugno, infine, il servizio è usufruibile anche da web. 

Dall'inizio del servizio, sono stati recapitati 442mila avvisi d'infrazione, di cui il 66 per cento pagato direttamente dal cellulare. 300mila le targhe registrate. "Un sistema sempre più efficiente per ricevere e pagare le sanzioni - dichiara Marco Granelli, assessore alla polizia locale - consente di essere informati puntualmente di aver commesso un'infrazione, permette di adempiere al pagamento in minor tempo e in modo più facile, ma anche di risparmiare sulle spese di spedizione della notifica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le multe via app anche per le infrazioni da telecamere

MilanoToday è in caricamento