Milano: paga due volte una multa "scaduta", in più gli addebitano gli interessi

La disavventura di un automobilista

Velox

Ha pagato per errore una multa 'scaduta', arrivata cioè dopo oltre 90 giorni dalla commissione di una infrazione.

Per un solo chilometro di velocità in più oltre al consentito e alla tolleranza - in via Palmanova a Milano - ha sborsato 42,70 euro. A cinque anni di distanza sono arrivati da pagare altri 115 euro: aveva infatti provveduto a saldare la cifra scontata entro i cinque giorni invece di quella teoricamente dovuta entro i 60 giorni, cioè 55 euro.

Ma non è finita: ha dovuto tirar fuori, a parte al Comando dei vigili di via Friuli, 9 centesimi di interesse, perché sono trascorsi oltre 30 giorni dal deposito in ufficio postale.

E' la disavventura allucinante, come riporta Ansa, capitata a un automobilista che ha il domicilio nel capoluogo lombardo e che lavora a Segrate, al confine con Milano, e la cui residenza è però in Abruzzo.

Ora il signor Donato Rocco Scavone chiede che "il Comune di Milano si metta una mano sulla coscienza e restituisca quanto pagato indebitamente che non doveva nemmeno essere verbalizzato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento