rotate-mobile
Attualità Sesto San Giovanni / Via Puricelli Guerra

Il regalo di Sesto (col sindaco leghista) al "suo" Gino Strada

Il sindaco: "Omaggio a un grande sestese, simbolo della nostra città"

Un modo per ricordarlo sempre. Quasi a voler cristallizzare lì la sua presenza. Il comune di Sesto San Giovanni ha deciso di dedicare un murale a Gino Strada, il medico sestese fondatore di Emergency morto lo scorso agosto a 73 anni. 

“Negli ultimi giorni tanti cittadini sestesi, vedendo movimento attorno alla cabina Enel di viale Italia all'angolo con via Puricelli Guerra, mi stanno chiedendo cosa verrà disegnato sulla struttura - ha spiegato il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, in quota Lega - e ora che si comincia a stagliare il profilo di un volto sono felice di annunciare che si tratta di Gino Strada". 

"Insieme a E-distribuzione, che ringrazio per la collaborazione, abbiamo deciso di omaggiare un grandissimo sestese, un simbolo della nostra città, con un murales colorato che sta prendendo forma grazie al noto writer King Raptuz", ha annunciato il primo cittadino. 

E il motivo di questa scelta è presto detto: "Vogliamo ricordare l'impegno, la passione e l'amore senza fine che hanno caratterizzato ogni attività, in Italia e all'estero, di Gino Strada, il cui sguardo sarà rivolto verso la città della salute e della ricerca che prenderà vita sulle ex aree Falck. Fondatore di Emergency e chirurgo di guerra per il comitato internazionale della croce rossa in scenari difficili come l’Afghanistan e la Somalia, il suo volto e il suo nome rimarranno per sempre scolpiti nella storia di Sesto San Giovanni", ha assicurato Di Stefano. 

L'opera - un ritratto di Strada accompgnato da una sua frase - sarà pronta in un paio di settimane e sarà presentata ai cittadini con una inaugurazione ufficiale. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il regalo di Sesto (col sindaco leghista) al "suo" Gino Strada

MilanoToday è in caricamento