Attualità Corsica / Viale Campania

Tag e scritte: vandalizzati i murales di "Wow Spazio fumetto"

Le opere di Federico Pirovano sporcate durante i mesi di chiusura

Vandali in azione. Nei giorni scorsi, durante la chiusura causa coronavirus, il muro esterno di "Wow spazio fumetto" è stato sporcato da ignoti che hanno danneggiato l'opera che l'artista Federico Pirovano aveva realizzato sulla facciata esterna del museo del fumetto di viale Campania. 

A denunciarlo sono stati gli stessi gestori della struttura, che hanno anche chiesto una mano alle realtà milanesi che si occupano di street art. "Durante questi mesi di chiusura il nostro murale esterno è stato purtroppo pesantemente vandalizzato. Un vero danno che ora il museo, le cui finanze sono state messe a dura prova dalla chiusura forzata, non può riparare da solo", l'ammissione di Wow. 

"Per questo abbiamo bisogno di voi: prima di avviare una raccolta fondi, vogliamo capire a quanto ammonta il danno e quanto costa intervenire per ripararlo, magari trovando chi se ne voglia occupare", la speranza dei responsabili del museo, che devono infatti trovare una soluzione alternativa perché lo stesso Pirovano non vive più sotto la Madonnina.

"Se siete esperti di murales o conoscete chi può ristrutturare la nostra facciata - hanno concluso dal museo del fumetto - contattateci a info@museowow.it". Sperando che dopo i vandali, a rispondere presente sia qualcun altro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tag e scritte: vandalizzati i murales di "Wow Spazio fumetto"

MilanoToday è in caricamento