rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità Isola / Via Federico Confalonieri

Museo della Resistenza, 4 mila firme per non realizzarlo alla Casa della Memoria

L'Anpi preoccupata che l'attività della Casa si interrompa. Proposte alcune sedi alternative

Torna in auge il dibattito sul futuro Museo multimediale della Resistenza. Un allestimento che, secondo i piani, dovrebbe trovare posto nella Casa della Memoria di via Confalonieri; ma questo, almeno secondo l'Anpi Milano, significherebbe bloccare ogni altra attività della Casa perché la struttura non sarebbe grande a sufficienza a occupare sia il Museo sia altre attività.

Di qui una petizione di oltre 4 mila firme, la prima delle quali è della senatrice a vita Liliana Segre, per chiedere al ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini di concepire un Museo della Resistenza diverso da quello alla Casa della Memoria, trovandogli anche un'altra collocazione. 

Questo permetterebbe non solo alla Casa della Memoria di proseguire con la sua programmazione (e le 30 mila persone che la visitano ogni anno), ma al Museo della Resistenza di non essere soltanto multimediale bensì di accogliere anche oggetti come, per esempio, i libri-matricola del carcere di San Vittore oggi divisi tra il Museo del Risorgimento e l'Archivio di Stato.

I promotori della raccolta firme suggeriscono anche alcune localizzazioni alternative: il già citato Museo del Risorgimento di via Borgonuovo, l'ex Collegio Calchi Taeggi di corso di Porta Vigentina e le ex Cucine economiche di viale Monte Grappa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo della Resistenza, 4 mila firme per non realizzarlo alla Casa della Memoria

MilanoToday è in caricamento