rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità

Se nevicherà potrebbero diminuire (fino al 50%) i treni per Milano

È quanto prevede il piano neve e gelo presentato da Rfi nella giornata di mercoledì 30 novembre

Se le rotaie verranno ricoperte dalla neve (o in caso di gelate) i treni per Milano potranno diminuire. È quello che è stato messo nero su bianco nel "Piano neve e gelo per le linee ferroviarie della Lombardia" presentato da Rfi nella giornata di mercoledì 30 novembre a Milano. "Un piano operativo per gestire al meglio la circolazione ferroviaria in caso di criticità legate alle condizioni meteo avverse, in particolare a situazioni di neve e gelo", precisano da Rete ferroviaria italiana.

Il traffico ferroviario, nel dettaglio, potrebbe diminuire del 30% "in caso di allerta lieve (gialla/arancione)" mentre sale al 50% "nei casi di allerta grave (arancione/rossa)", puntualizzano dall'azienda. La riduzione sarà "preventivamente programmata in accordo con le imprese ferroviarie e annunciata il giorno precedente la dichiarazione di allerta, in stretta relazione all’andamento delle condizioni meteorologiche, allo stato di efficienza e disponibilità dell’infrastruttura (funzionalità di stazioni, scambi, binari, linea elettrica aerea), oltre a specifiche misure tecniche e organizzative per garantire la regolarità del servizio ripianificato", chiariscono da Rfi attraverso una nota. Tra le situazioni di criticità rientra anche il fenomeno del gelicidio.

Cos'è il gelicidioIl gelicidio è un fenomeno che si verifica quando la pioggia rimane in forma liquida anche quando la temperatura superficiale è inferiore allo 0, in tal modo si solidifica istantaneamente a contatto con il suolo formando uno strato di ghiaccio.

Meno treni ma non solo, il piano freddo di Rfi prevede anche attività preventive per tenere in funzione le linee, attività che consistono in "controlli straordinari dello stato di funzionamento delle scaldiglie, lubrificazione continua degli scambi, effettuazione di corse preventive ‘raschiaghiaccio’ su determinate linee o lubrificazione delle linee di alimentazione elettrica con liquido antigelo". Fa sempre parte del piano antigelo il taglio della vegetazione potenzialmente critica, e nella formazione specifica del personale che sarà chiamato a intervenire sull’infrastruttura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se nevicherà potrebbero diminuire (fino al 50%) i treni per Milano

MilanoToday è in caricamento