rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità

A Milano cambiano le regole per le strisce gialle: ecco cosa sta succedendo

Non sarà più necessario esibire il contrassegno giallo sul cruscotto, gli accertamenti avverranno col numero di targa

Cambiano le regole per i parcheggi dei residenti di Milano: da oggi, mercoledì 4 maggio, vanno in pensione i contrassegni cartacei necessari per parcheggiare sulle strisce gialle. D'ora in avanti la verifica dei permessi sarà effettuata attraverso la lettura della targa che verrà effettuata sia in maniera manuale sia in maniera automatizzata con appositi apparecchi.

Niente più tagliandi cartacei ma le novità riguardano anche le procedure per l'ottenimento dei permessi che da oggi saranno più snelle, assicurano da palazzo Marino. La procedura on line semplificata, cui fino a ieri potevano accedere solo i residenti con auto di proprietà, è stata estesa a tutte le altre categorie.

Resta comunque necessario chiedere il pass per la sosta. A questo proposito si introduce una semplificazione per i residenti che richiedono un permesso per un veicolo non di proprietà (ad esempio in leasing o in comodato d'uso): otterranno un permesso immediatamente attivo accedendo alla richiesta online, dopodiché gli operatori comunali effettueranno controlli sulle richieste ed eventualmente chiederanno ai cittadini la documentazione aggiuntiva.

Autocertificazione online anche per i non residenti, a cui il pass si attiverà in automatico dopo il pagamento su Pagopa. Il sito diventa quindi il canale principale da utilizzare, anche se sarà comunque possibile recarsi all'infopoint Area B e Area C in piazza Duomo, su appuntamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano cambiano le regole per le strisce gialle: ecco cosa sta succedendo

MilanoToday è in caricamento