Assistenza medica, in Lombardia arriva il numero unico: è l'116117

Sostituisce l'ex guardia medica e risponde sempre dalle 20 alle 8 del mattino e tutti sabati e le domeniche

Repertorio

Un numero gratuito per la continuità assistenziale e per la richiesta di cure non urgenti valido in tutta la regione. È l'116117 attivo in Lombardia da lunedì 20 luglio (tranne a Brescia dove sarà disponibile dal 27).

Il servizio unificherà tutti quelli un tempo erogati dalla ex guardia medica, tra cui i trasporti sanitari (ad esempio per i pazienti in dialisi) e sostituirà i circa 100 numeri verdi che erano attivi nelle diverse aree e Ats della Lombardia. Per le emergenze, invece, come prima risponderà il 112.

"Siamo la prima regione in Italia ad attivare il numero per la continuità assistenziale, dalle 20 alle 8 del mattino e tutti sabati e le domeniche - ha annunciato l'assessore Gallera - si tratta di un grande lavoro di efficientamento del servizio". Il numero è stato presentato lunedì mattina dall'assessore insieme ad Alberto Zoli, direttore generale di Areu Lombardia e al responsabile del servizio 116117, Fabrizio Polverini.

Al numero risponderà un operatore, senza segreterie registrate e automatiche, che smisterà le richieste e metterà in contatto diretto con il medico, in base alle necessità. Il servizio potrà essere utile anche a turisti e stranieri poiché prevede traduzioni in diverse lingue in tempo reale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento