Ulivi secolari in pieno centro a Milano: così cambia volto il quartiere della movida

La riqualificazione interesserà le aree tra Corso Como e Largo La Foppa. I dettagli

Un rendering delle nuove aiule

Più alberi, più fiori. Più verde tra corso Como, corso Garibaldi e Largo La Foppa a Milano dove diverse aiuole torneranno a splendere grazie a un progetto realizzato da Fineco nell’ambito del progetto "Cura e adotta il verde pubblico".

L’obiettivo del progetto di sponsorizzazione, della durata di circa tre anni, è contribuire alla conservazione delle aree verdi esistenti e al miglioramento di quelle maggiormente danneggiate attraverso la selezione di svariate tipologie di piante. In particolare, i lavori prevedono l’inserimento di graminacee ornamentali e ulivi secolari, apprezzati per la loro bellezza e noti per la loro adattabilità e resistenza agli ambienti più diversi e alle avversità climatiche, per un totale di 516 piante.

Il progetto

In dettaglio, partendo da corso Como e fino a corso Garibaldi, i giardinieri procederanno con un intervento di manutenzione, pulizia e riqualificazione di tutte le aiuole. Lungo le zone verdi di Largo La Foppa, in corrispondenza di piazza Vergani e via della Moscova, verrà rimossa la piccola cinta esistente e i bassi arbusti per far spazio a nuove specie vegetali.

"Ringraziamo Fineco per aver scelto di investire nella rigenerazione del verde in città — ha chiosato l’assessore all’urbanistica, verde e agricoltura Pierfrancesco Maran —. La collaborazione tra pubblico e privato è una delle chiavi dello sviluppo di Milano, ed è bello vedere che anche in questo momento di difficoltà per tutti non vengano meno la sensibilità ambientale e la voglia di collaborare per una città più bella e sostenibile".

"Prendere parte a questa iniziativa rappresenta un passo molto importante per Fineco — ha commentato Paolo Di Grazia, vice direttore generale e responsabile Global Business di Fineco —. Il tema della sostenibilità è infatti uno dei pilastri portanti della nostra strategia di crescita, e in particolare sul tema ambientale il nostro impegno è e sarà sempre più forte. Siamo quindi lieti di intraprendere un nuovo percorso di collaborazione con il Comune di Milano e di poter dare il nostro contributo concreto alla riqualificazione di alcune aree verdi della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento