Il bando / Vigentino / Via Monti Sabini

Il "quadrilatero" dove saranno costruite case a prezzi bassi

Quattro aree messe a bando in blocco, in vendita o concessione per 90 anni, nel quartiere Ferrari-Ripamonti

Quattro aree fondiarie sono state messe a bando dal Comune di Milano per la vendita o la cessione per 90 anni. Le aree si trovano tra le vie Monti Sabini, Amidani, Gabussi e Zanetto Bugatto, nell'ambito urbano tra gli assi stradali di via Virgilio Ferrari (a ovest) e via Ripamonti (a est), e fanno parte del Pii (Programma integrato di intervento "Monti Sabini".

Il bando è online fino al 20 settembre. L'asta pubblica si terrà il 26 settembre. L'importo base è fissato in 3 milioni e 555mila euro. Il 40% del punteggio sarà dato La superficie del Pii misura 44.343 metri quadrati, di cui 12.700 previsti a verde pubblico. La superficie delle aree a bando (che saranno cedute in un unico blocco) è pari a 12.643 metri quadrati. La superficie lorda è di circa 23mila metri quadrati. La quota maggiore, pari ad almeno il 50%, è vincolata all'edilizia residenziale sociale (appartamenti in locazione a canone agevolato ventennale). Un massimo del 30% può essere destinato a residenza libera. Il 15% a residenza convenzionata. Il 5% a funzioni urbane come commercio e servizi.

Sarà poi realizzata una strada pedonale all'incrocio Amidani-Gabussi, nonché la connessione Bagutto-Amidani. Previsto un intervento di bonifica dell'area a est di via Amidani così come il completamento della pista ciclabile Bugatto-Gabussi, un plesso scolastico a est di via Amidani, una biblioteca e altro ancora.

"Giunge finalmente a compimento un complesso Programma di intervento che aveva visto la luce già una quindicina di anni fa e che per varie traversie non si era mai completato - dice l’assessore alla rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi -. Adesso abbiamo una duplice occasione: procedere con la riqualificazione di un altro tassello di città in una zona periferica, e farlo spingendo soprattutto sulla realizzazione di case a canoni calmierati, come risposta a un bisogno molto sentito in città che rappresenta una delle principali sfide per l’amministrazione comunale, soprattutto in questa seconda fase del mandato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "quadrilatero" dove saranno costruite case a prezzi bassi
MilanoToday è in caricamento