rotate-mobile
Il ricordo

A Milano ci saranno 25 nuove pietre d'inciampo, una dedicata a un 16enne

In occasione della Giornata della Memoria, che si celebra il 27 gennaio, il Memoriale della Shoah di Milano sarà protagonista di un evento in diretta su Rai 1

A Milano verranno posate 25 nuove Pietre d'inciampo per ricordare coloro che sono stati deportati e sono morti nei campi di sterminio nazisti. La prima giornata di posa, con le prime 12 pietre si terrà il 23 gennaio, mentre la seconda, con 13 pietre, sarà il 6 marzo.

Tra i nomi che saranno ricordati c'è anche quello di Mario Madè assassinato nel campo di concentramento Gusen in Germania a soli 16 anni. Madè era apprendista elettricista alla Breda e aveva aderito allo sciopero del marzo del 1944, per questo i nazisti lo avevano catturato. Traferito prima a Mauthausen e poi a Gusen è morto nel maggio del 1945.

In occasione della Giornata della Memoria, che si celebra il 27 gennaio, il Memoriale della Shoah di Milano sarà protagonista di un evento in diretta su Rai 1, alle 21, con Fabio Fazio che condurrà una puntata speciale in cui racconterà, in dialogo con Liliana Segre, la deportazione della senatrice a vita e della sua famiglia.

Il 30 gennaio, sempre al Memoriale della Shoah si terrà la cerimonia annuale promossa dalla Comunità di Sant'Egidio, nell'anniversario del secondo treno della deportazione partito da Milano, treno su cui si trovano 605 persone, tra cui Liliana Segre, che parteciperà anche quest'anno. In occasione della Giornata della Memoria, e dopo lo stop dovuto alla pandemia, al Memoriale torneranno gli open day, con due giornate di visite gratuite il 26 e il 27 gennaio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano ci saranno 25 nuove pietre d'inciampo, una dedicata a un 16enne

MilanoToday è in caricamento