rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Attualità

I nuovi biglietti della metro di Milano non saranno più di "carta"

I nuovi ticket debutteranno tra febbraio e marzo e saranno dotati della tecnologia "chip on paper". Ecco cosa cambia

Ancora qualche settimana e poi i biglietti Atm cambieranno. Nessun aumento di prezzo, semplicemente non saranno più "usa e getta" come quelli attuali ma si potranno ricaricare. I ticket in vendita presso le macchinette e i rivenditori, infatti, saranno dotati della tecnologia "chip on paper", la stessa utilizzata da Trenord.

Con il nuovo biglietto non cambierà la tariffa ma dovranno cambiare le abitudini. Il ticket, infatti, non dovrà più essere inserito nella bocchetta gialla del tornello ma dovrà essere appoggiato sul lettore magnetico, proprio come se fosse un abbonamento. Non solo, al termine del suo utilizzo potrà essere conservato e ricaricato per una o più corse future. Più sostenibilità, ma anche un mezzo per disincentivare gli "spacciatori di biglietti" che ogni giorno raccolgono i ticket usati e grazie alla validità residua li rivendono a pochi euro. Infine, il nuovo tagliando sarà in grado di contenere fino a 30 titoli di viaggio contemporaneamente. 

Ecco i nuovi super tornelli della metro

Per il momento non è ancora chiaro quando scatterà il cambio, secondo quanto trapelato dovrebbe avvenire tra febbraio e marzo. Atm, interpellata da MilanoToday, ha fatto sapere che in queste settimane verrà adeguata la rete di vendita e le macchinette nelle stazioni. Successivamente arriveranno i biglietti. Ci sarà comunque un periodo cuscinetto in cui gli attuali ticket cartacei conviveranno con quelli di nuova generazione. Un affiancamento di qualche settimana-mese, successivamente scatterà il pensionamento. Definitivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I nuovi biglietti della metro di Milano non saranno più di "carta"

MilanoToday è in caricamento