rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

Nuovi tram a Milano: spagnoli, con doppia guida, telecamere e in grado di 'fare' energia

Il bando prevede un accordo quadro della durata di 6 anni, per una base d'asta di 213 milioni

Milano avrà 80 nuovi tram nei prossimi anni. A costruirli sarà la Stadler Rail Valencia S.A., l'azienda prima classificata nella gara per la fornitura indetta da Atm, l'Azienda Trasporti Milanesi.

Sono state aperte le buste con le offerte e se il risultato sarà confermato dopo tutte le verifiche l'azienda spagnola si aggiudicherà la commessa. Il bando prevedeva la stipula di un accordo quadro della durata di 6 anni per la fornitura di 80 mezzi, di cui 50 per il servizio urbano e 30 per quello interurbano, per una base d'asta di 213 milioni di euro. Il primo contratto applicativo sarà da 30 vetture.

Come saranno i nuovi tram di Milano

Si chiama Tramlink S3 Leo. Si tratta di mezzi che permettono di invertire la marcia grazie alla doppia guida in 'testa' e in 'coda', con lunghezza non superiore ai 26 metri, un pianale ribassato nella parte centrale per rendere più agevole salita e discesa, recupero di energia in frenatura e anche sistemi di videosorveglianza. Avrà dieci telecamere interne, per la sicurezza dei passeggeri. In pratica non ci saranno angoli ciechi.

I nuovi tram sono inoltre mezzi più silenziosi e hanno sistemi di sicurezza attivi e passivi come la resistenza agli urti ed un sistema anti collisione.

Ci saranno 66 posti a sedere, 44 ribaltabili e 22 fissi, i posti in piedi saranno molti perché i corridoi avranno dimensioni molto ampie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi tram a Milano: spagnoli, con doppia guida, telecamere e in grado di 'fare' energia

MilanoToday è in caricamento