rotate-mobile
Attualità

Tra poco ci saranno solo treni nuovi su due linee per Milano

Sulle linee Milano-Lodi-Piacenza e Milano-Pavia-Stradella circoleranno solo nuovi treni, a partire da fine settembre

Entro la fine di settembre, tutte le corse Trenord sulle linee Milano-Lodi-Piacenza e Milano-Pavia-Stradella saranno effettuate con treni nuovi. Lo ha annunciato l'azienda nella giornata di martedì 12 settembre, in questo mese debutteranno altri due Caravaggio e due Donizetti.

La mappa dei nuovi treni si estende ancora: Colleoni è arrivato sulla Pavia-Torreberetti-Alessandria; Donizetti sulla Voghera-Piacenza. E da settembre sulle linee non elettrificate del Sud Lombardia circolano solo convogli di nuova generazione, dando l’addio alle vecchie motrici Aln 668.

Le linee con i nuovi treni

Linee Milano-Lodi-Piacenza e Milano-Pavia-Stradella

Quattro treni di nuova generazione – due Caravaggio e due Donizetti – stanno entrando progressivamente in servizio sulle linee Milano-Lodi-Piacenza e Milano-Pavia-Stradella. Si aggiungono ai nuovi convogli già immessi sui collegamenti a partire dallo scorso maggio.

Grazie a queste immissioni, entro la fine di settembre sarà completato il rinnovo della flotta delle due linee: è effettuato da nuovi mezzi il 100% delle 39 corse giornaliere sulla Milano-Lodi-Piacenza e delle 26 sulla Milano-Pavia-Stradella.

Linee Pavia-Torreberetti-Alessandria e Voghera-Piacenza

Si allarga la mappa delle linee raggiunte dai nuovi treni: il nuovo treno diesel-elettrico Colleoni è entrato in servizio sulla linea non elettrificata Pavia-Torreberetti-Alessandria. 19 corse delle 24 complessive, cioè il 79% del servizio, sono effettuate dal nuovo convoglio.

Un convoglio Donizetti ha raggiunto invece la Voghera-Piacenza; tutte le 6 corse giornaliere sul collegamento sono servite dal nuovo treno.

Il rinnovo della flotta del Sud della Lombardia

Negli ultimi mesi, la flotta delle linee nel Sud della Lombardia ha cambiato volto. Le immissioni di nuovi convogli di queste settimane sono l’ulteriore passaggio di un percorso che ha preso il via da dicembre 2022, con il progressivo rinnovo della flotta della linea Milano-Pavia-Voghera-Alessandria, su cui circolano convogli Caravaggio.

Con gli ultimi ingressi in servizio, è rivoluzionato il volto delle flotte sulle linee non elettrificate del Sud della Lombardia: da inizio settembre, tutte le corse sulle linee Parma-Brescia, Pavia-Codogno, Pavia-Vercelli, Pavia-Alessandria sono affidate a treni di nuova generazione – Colleoni e ATR125. Con questo mese, il territorio dà l’addio alla vecchie motrici Aln 668, che dopo oltre 40 anni di attività saranno destinate solo a servizi di riserva.

"Regione Lombardia mantiene i suoi impegni - ha tuonato l'assessore regionale ai trasporti e mobilità sostenibile Franco Lucente -. Prosegue senza sosta il rinnovamento della flotta di treni che circola sulle linee regionali. Si tratta di un percorso ben avviato e che porterà a cambiare completamente la mobilità ferroviaria del Sud Milano. La dimostrazione di una forte attenzione di Regione e Trenord nei confronti dei pendolari e di linee particolarmente trafficate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra poco ci saranno solo treni nuovi su due linee per Milano

MilanoToday è in caricamento