rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità Sesto San Giovanni

Nuovi centri ricerca e 100mila mq: ecco il nuovo campus del San Raffaele a Sesto

Il progetto è stato presentato in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico 2021/2022

100mila metri quadri, di cui 20mila riservati ai centri di ricerca, 5mila studenti e 300 milioni di euro. Questi i numeri del nuovo campus dell'Università Vita-Salute del San Raffaele di Milano che verrà realizzato entro il 2026 nell'area ex Falk e accanto alla Città della salute di Sesto San Giovanni, hinterland nord est della città.

Il progetto, che secondo le prime stime richiederebbe un investimento intorno ai 300 milioni di euro, è stato illustrato nel corso dell'inaugurazione dell'anno accademico 2021/2022, nella giornata di lunedì 14 febbraio, celebrata alla presenza della presidente del Senato Elisabetta Casellati e del ministro della Salute Roberto Speranza, del sottosegretario Pierpaolo Sileri, del presidente lombardo Attilio Fontana e del sindaco di Milano Giuseppe Sala.

Al centro del nuovo campus gli studenti e il loro benessere: a ospitarli saranno strutture concepite per l'integrazione continua, con luoghi dedicati alla formazione, alla cultura, allo sport e al volontariato. L'ateneo si ingrandirà arrivando a poter ospitare un più alto numero di studenti e ad ampliare la propria offerta didattica. Tra le novità previste dal progetto, un 'digital education hub', dotato di infrastrutture tecnologiche, un laboratorio per la facoltà di psicologia, e un simulation center con all'interno un 'cadaver hub'.

Con l'anno accademico in corso sono stati aumentati i posti messi a disposizione per i futuri studenti dell'area medica. La crescita degli ultimi cinque anni permette all'ateneo di entrare di diritto nella rete internazionale delle principali medicine school e di rispondere a una crescente domanda da parte degli studenti che parteciperanno il prossimo mese ai test di ammissione alla facoltà di Medicina. Anche durante l'emergenza Covid-19, l'ateneo dell'ospedale del gruppo San Donato ha contribuito alla cura di 14mila i pazienti Covid, al varo di 700 progetti di ricerca e alla pubblicazione di 834 studi sul coronavirus.

Oltre al campus verranno realizzati aule e uffici amministrativi  negli 11mila metri quadri del Centro direzionale di Milano 2; mentre altri 13mila metri quadrati sono già stati identificati per nuovi uffici amministrativi, aule e spazi dedicati alle facoltà di psicologia e filosofia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi centri ricerca e 100mila mq: ecco il nuovo campus del San Raffaele a Sesto

MilanoToday è in caricamento