Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Porta Venezia / Piazza Guglielmo Oberdan

L'ex albergo diurno diventerà il nuovo museo dell'arte digitale di Milano

Lo spazio, così, tornerà a nuova vita

Albergo Diurno

Un nuovo museo a Porta Venezia. Lo ha annunciato mercoledì 4 agosto il ministro della cultura Dario Franceschini, spiegando come l'ex Albergo diurno di Milano accoglierà il nuovo museo dell'arte digitale. Lo spazio, tutelato negli ultimi anni grazie al Fai, tornerà in questo modo a nuova vita.

"Il Museo nazionale dell'Arte Digitale assegnato a Milano, con sede nell'ex Albergo Diurno di piazza Oberdan - scrive l'assessore comunale alla Cultura, Filippo del Corno - . Si chiude così il quadro complessivo degli interventi sulle infrastrutture culturali statali nella nostra città, che con il Museo della Resistenza, la Biblioteca Europea e questo nuovo progetto sull'Arte Digitale ha saputo attrarre oltre 120 milioni di investimento del Ministero della Cultura nell'arco del mio mandato. Un'eredità preziosa che sarà certamente un asse cruciale dello sviluppo urbano della Milano del futuro, con la cultura al centro della vita della comunità cittadina".

"È molto importante la decisione annunciata ieri dal Ministro Dario Franceschini e per la quale Milano deve ringraziare il prezioso lavoro di Filippo Del Corno - ha commentato sui social l'assessore comunale a Verde e Urbanistica, Pierfrancesco Maran -. Si tratta di un investimento di 6 milioni con l'idea che si crei un vero e proprio distretto con la limitrofa sede di Meet sempre in Oberdan e con possibili estensioni in spazi nei Giardini Pubblici.Nei prossimi giorni questa decisione, ha annunciato il Ministro, verrà perfezionata con un decreto".

Il nuovo museo dell'arte digitale accoglierà la produzione ed esposizione di contenuti, puntando a diventare un luogo di riferimento per lo scenario culturale contemporaneo. L'investimento iniziale di 6 milioni verrà utilizzato anche per risistemare la struttura, realizzata negli anni '20 in stile Liberty. Lo spazio espositivo, inoltre, sarà in costante relazione con il Meet Digital Culture Center, all’interno dello spazio Oberdan, e in dialogo con gli altri musei del distretto, come Planetario, il Padiglione di Arte Contemporanea, la Galleria di Arte Moderna e il Museo di Arte Etrusca, di prossima apertura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex albergo diurno diventerà il nuovo museo dell'arte digitale di Milano

MilanoToday è in caricamento