rotate-mobile
Scuole occupate

Occupazione nei licei Bottoni e Parini di Milano: continua la staffetta nelle scuole

La protesta contro il sistema scolastico italiano

Le scuole milanesi vengono occupate a staffetta: finiscono alcune, iniziano altre. Lunedì 14 febbraio è partita l'occupazione al liceo classico Parini e al liceo scientifico Bottoni mentre sabato, dopo la grande manifestazione degli studenti a Milano, si erano interrotte quelle dei classici Beccaria e Carducci e dello scientifico Vittorio Veneto.

Tutte le occupazioni hanno per piattaforma la contestazione del sistema scolastico nazionale, dall'alternanza scuola-lavoro (contestatissima dopo la morte del 18enne Lorenzo Parelli a Udine) all'esame di maturità, ed altro ancora: diritto allo studio, valutazione numerica. 

Secondo i risultati di un sondaggio interno al Parini, pubblicato in parte sui social network, quasi il 50% degli studenti ritiene di non poter contare sui propri docenti in caso di una qualche difficoltà, e il 30% nemmeno sui propri compagni. Il 77% percepisce un "malessere diffuso" tra i propri coetanei e compagni, mentre il 45% riesce solo saltuariamente a ricavare "tempo per sé stesso". E il 75% ritiene che un cattivo voto a scuola non stimoli ma, al contrario, demotivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione nei licei Bottoni e Parini di Milano: continua la staffetta nelle scuole

MilanoToday è in caricamento