rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Barona / Via Antonio di Rudinì

Ospedale San Paolo a rischio chiusura? La risposta di regione Lombardia

Le opposizioni ventilano una possibile riconversione del San Paolo, ma la regione smentisce

Futuro al sicuro. La direzione generale welfare di regione Lombardia ha garantito, con una nota ufficiale, che l'ospedale San Paolo non è a rischio. Il caso era esploso giovedì, nella seconda giornata di dibattiti sulla revisione del sistema sanitario lombardo, quando la consigliera Pd Carmela Rozza e il collega di Azione Niccolò Carretta avevano accennato alla possibilità, ventilata secondo loro dal Pirellone, che il presidio ospedaliero di via Antonio di Rudinì venisse trasformato in un ospedale di comunità, strutture che dovrebbero essere una sorta di ponte tra i pronto soccorso e i medici di base. 

L'esponente Dem, parlando in aula vestita da infermiera, non ha risparmiato rimproveri e attacchi alla giunta, che ha il compito di riscrivere la legge sanitaria, sottolineando che sono "del tutto insufficienti ai bisogni di salute dei cittadini le case di comunità previste a Milano" e, soprattutto, che è prossimo ad essere "cancellato l’ospedale San Paolo".

In scia Carretta, che ha depositato un ordine del giorno per "bloccare il processo di riconversione in ospedale di comunità previsto per la struttura San Paolo". “Si intervenga, piuttosto, investendo risorse strutturali, ad una sua ristrutturazione, messa in sicurezza, potenziamento e miglioramento dell’offerta dei servizi erogati, nonché un generale rilancio dell’intera struttura e dell’efficacia clinica delle attività svolte al suo interno", l'appello del consigliere. 

Ma se l'opposizione appare certa del cambio all'orizzonte, venerdì pomeriggio la direzione welfare ha voluto rassicurare tutti. "Nei piani programmatici dell'offerta ospedaliera della città di Milano non è prevista alcuna ipotesi di ridimensionamento e, ancor meno, di riconversione all'ospedale San Paolo", hanno scritto dalla regione. 

"È allo studio un potenziamento dell'ospedale San Paolo nell'ambito della specialistica medico internistica e di cure intermedie che si affianchino ad altre specialità già attualmente presenti. In questo quadro - hanno assicurato dal Pirellone - nel prossimo futuro è ipotizzabile anche la realizzazione, al suo interno, di un nucleo destinato a ospedale di Comunità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale San Paolo a rischio chiusura? La risposta di regione Lombardia

MilanoToday è in caricamento