menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il panettone sarà patrimonio dell'umanità di Unesco: la Lombardia presenta la candidatura

L'annuncio durante la finale italiana della Coppa mondiale del panettone, a Milano

La Regione Lombardia candiderà il panettone come Patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Lo ha annunciato Fabio Rolfi, assessore regionale all'alimentazione, partecipando sabato 20 febbraio a palazzo Bovara, in corso Venezia a Milano, alla finale italiana della Coppa del mondo di panettone.

"È un prodotto - ha dichiarato Rolfi - che rappresenta Milano, la Lombardia e l'Italia nel mondo. È il risultato di una forma d'arte che si tramanda da secoli e che è conservata e valorizzata dai nostri maestri pasticcieri che saranno ambasciatori straordinari di questa candidatura. Abbiamo già avviato interlocuzioni con le associazioni di categoria e con gli altri enti istituzionali. C'è unità di intenti per dare la giusta valorizzazione a un simbolo del nostro territorio. Il panettone è cultura e tradizione, ma anche economia. Crediamo che l'arte artigianale con cui viene realizzato meriti un riconoscimento mondiale".

A presiedere la giuria tecnica della finale c'era Iginio Massari. I partecipanti, da tutta Italia, sono stati trentadue. A "difendere" i colori meneghini c'era Carlo Pavesi di Corsico.

Alla finale italiana di sabato a palazzo Bovara, in corso Venezia, si sono presentati 32 pasticceri da tutta Italia, che si sono qualificati in occasione dei tre eventi di selezione Sud, Nord e Centro, organizzati a Reggio Calabria, Rebecco sul Naviglio e Pistoia. La finale internazionale è prevista a Lugano nel mese di novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento