"Milan col coeur in man", anche a Natale: migliaia di panettoni e regali 'sospesi' in città

Grande successo per le iniziative di solidarietà: raccolti 2.884 panettoni e oltre mille regali

"Milan col coeur in man". Come sempre. Anche in questo Natale segnato dalle difficoltà e dai timori per l'emergenza coronavirus, i milanesi hanno confermato la loro vocazione alla solidarietà, pensando a chi è meno fortunato e magari, proprio a causa del covid, ha perso quel poco che aveva. 

Nel capoluogo sono infatti stati raccolti 2.884 "panettoni sospesi" e più di mille regali per bambini e ragazzi. I doni sono arrivati grazie al progetto Gift’ dei "giovani imprenditori di Confcommercio Milano" e saranno distribuiti da "Milano Aiuta", la rete di solidarietà creata da palazzo Marino per sostenere i cittadini e le famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza da covid-19. Dei dolci si è invece occupata, come già accaduto l'anno scorso, l'associazione "Panettone sospeso", che è riuscita a coinvolgere 14 pasticcerie. I locali - dove i clienti potevano lasciare appunto un panettone sospeso - a loro volta hanno "raddoppiato" ogni ricevuta. "Già oggi - ha annunciato il comune alla Vigilia di Natale - non mancherà una fetta di panettone per tutti gli ospiti di Casa Jannacci", la struttura di viale Ortles che accoglie i senza fissa dimora.  

“Sono tante le iniziative che hanno scaldato il cuore della città - il commento dell’assessore Gabriele Rabaiotti, evidentemente felice - aiutando in questo anno difficile le persone e le famiglie che hanno fatto più fatica. Grazie ai promotori dei tanti progetti, grazie ai cittadini che hanno aderito agli appelli con generosità e grazie ai volontari della rete Milano aiuta. Questo Natale sarà anche così - ha concluso - segno di speranza e desiderio di un futuro che sappia dare voce e spazio alle attese di ciascuno. Auguri di cuore.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

Torna su
MilanoToday è in caricamento