rotate-mobile
Attualità

A Milano i parchi sono stati chiusi per il vento

Il Comune lo ha deciso a tutela dei cittadini

A causa del forte vento, che sta soffiando con raffiche fino a circa cento chilometri orari, a Milano sono stati chiusi i parchi pubblici. Il Comune lo ha deciso per tutelare la sicurezza dei cittadini. Rimangono quindi inaccessibili le entrate ai parchi cittadini; la popolazione, inoltre, è invitata a non utilizzare le aree alberate non recintate per l’intera giornata.  

Perché oggi il vento era così forte

Tra lamiere e tetti divelti e alberi e piante precipitati, sono numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in tutta la città. Lunedì mattina il vento, per il quale la protezione civile aveva lanciato un'allerta, ha causato non pochi danni e disagi sia a Milano sia nell'hinterland. Al momento si registrano anche alcuni feriti, di cui almeno due in codice rosso.

"È raccomandato evitare gli spostamenti se non necessari e, nel caso di utilizzo del mezzo privato, evitare i viali alberati e la prossimità a ponteggi edili - si legge in una nota di Palazzo Marino -. I condomini privati sono chiamati ad informare i propri condomini per evitare cadute di materiali dai balconi". Resta operativo il Centro operativo comunale (Coc) che ha attivato tutti i monitoraggi, le segnalazioni e i controlli necessari.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano i parchi sono stati chiusi per il vento

MilanoToday è in caricamento