rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Corvetto / Via San Dionigi

Il pastore porta il gregge di pecore a Milano: e il bus si ferma per farle passare

La transumanza di un pastore che arriva dalla provincia di Bergamo

Trovarsi di fronte a un gregge di pecore a Milano. Può succedere, naturalmente non in centro ma in quella parte di Milano che è campagna, parco agricolo. All'estrema periferia sud, dove i quartieri sono più che altro piccoli borghi a sé stanti, in mezzo ai prati coltivati, dove le strade sono strette e dove Milano non sembra nemmeno tale, anche se, lo ricordiamo, è il secondo comune agricolo d'Italia (dopo Roma).

La transumanza, la migrazione delle greggi per trovare un pascolo adatto al clima stagionale, quindi più in pianura verso l'inverno, è una tecnica pastorizia millenaria. Non è la prima volta che Giuseppe Salvi, pastore di Schilpario (Bergamo) di 58 anni, sceglie la città metropolitana di Milano come destinazione invernale per le sue pecore. Si è accordato con alcuni imprenditori agricoli per poter utilizzare i loro terreni e quindi, all'arrivo del freddo, le porta qui, in parte con i camion e in parte a piedi.

Gregge di pecore in via San Dionigi

E così ha fatto anche domenica 1 novembre: le sue pecore hanno attraversato i campi della periferia sud di Milano, in zona Rogoredo e via San Dionigi, "incrociando" anche un autobus della linea 77. Che, naturalmente, ha fatto una sosta imprevista per far passare in sicurezza le pecore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pastore porta il gregge di pecore a Milano: e il bus si ferma per farle passare

MilanoToday è in caricamento