“Personale omceo impegnato nel cts di regione lombardia? Totalmente falso"

Roberto Carlo Rossi smentisce informazioni alla stampa del Presidente di Regione Lombardia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

MILANO - "Il CTS di Regione Lombardia ha al proprio interno membri dell'OMCeO? Mi spiace, ma è totalmente falso”. Così il Presidente dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Milano, Roberto Carlo Rossi, puntualizza ciò che il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, a diversi organi di stampa aveva fatto sapere in merito alle decisioni prese dall’ente regionale che si basavano “..su consigli del nostro CTS, all’interno del quale peraltro c’è un rappresentante dell’Ordine dei Medici di Milano”. “Senz’altro ritengo che il CTS, abbia all’interno professionisti seri e ben preparati. Tuttavia” soggiunge con fermezza il Presidente Rossi “è notizia totalmente priva di fondamento che io o altri Colleghi del Consiglio Direttivo dell’OMCeO ambrosiano sia impegnato nel CTS regionale. La precisazione è necessaria e doverosa solo ai fini dei ruoli e del prestigio, delle Istituzioni che rappresentiamo, mentre le polemiche facili o le beghe della politica non ci riguardano. Del resto tutto ciò che l’OMCeO di Milano sostiene è suffragato da soli dati oggettivi".

Torna su
MilanoToday è in caricamento