menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, Piano aria clima: al via gli incontri aperti

Il calendario

Il Piano per l’Aria e per il Clima, lo strumento del Comune di Milano a tutela della salute e dell’ambiente, entra nel vivo della condivisione popolare con l’avvio dei laboratori di ambito in cui saranno coinvolti più di duecento tra enti, associazioni e aziende, portatori di interesse (gli stakeholder) della città. Il testo del Piano, suddiviso per azioni è stato approvato lo scorso 15 ottobre dalla giunta e ha iniziato l’iter che lo porterà a breve all'esame della commissione e del  onsiglio comunale che dovrà approvarlo.

Regolamento Aria approvato dal consiglio comunale

Il percorso di partecipazione cittadina si sta svolgendo in parallelo con il percorso istituzionale. Il suo obiettivo è di rendere le azioni in esso proposte più vicine alle esigenze della città e dei suoi abitanti e soprattutto condivise da chi ha interesse e desiderio di essere parte attiva e sostenitore di una transizione ambientale necessaria e decisiva.

Da mercoledì 25 novembre, più di duecento stakeholder si confronteranno on line in quattro laboratori di ambito, dedicati ad approfondire i contenuti delle azioni previste dagli specifici ambiti del Piano Aria e Clima e a sapere cosa ne pensano enti, associazioni e organizzazioni della città. Il primo sarà il laboratorio di ambito "Milano connessa e altamente accessibile". 

« Il percorso partecipativo che accompagna l'adozione del Piano è in pieno svolgimento - ha dichiarato l’assessore alla partecipazione Lorenzo Lipparini - e sta coinvolgendo, passo dopo passo, migliaia di cittadini. Abbiamo cominciato con una attività di ascolto attraverso il questionario proposto la scorsa estate, ed entrano ora nel vivo gli incontri di illustrazione e di partecipazione attiva, come i prossimi laboratori tematici che seguiranno agli incontri realizzati con i Municipi. Ad animarli saranno i rappresentanti di tutte le realtà interessate ai temi legati all’ambiente, alla mobilità, all'energia e al verde che hanno risposto al nostro appello pubblico e che con il loro impegno possono fare davvero la differenza. Siamo convinti che questo percorso di elaborazione condivisa del documento possa generare un Piano di vasta portata ed efficacia, garantendo un concreto processo di transizione ambientale».

Incontri online: il calendario

Il calendario prevede le seguenti cadenze. Mercoledì 25 novembre Ambito 2: Milano connessa e altamente accessibile; giovedì 3 dicembre Ambito 3: Milano a energia positiva; giovedì 10 dicembre Ambito 4: Milano più fresca; venerdì 11 dicembre Ambito 1: Milano sana e inclusiva. Tutti gli incontri si svolgono online e possono essere seguiti in diretta o rivisti su InComune. Al termine di ogni incontro i partecipanti compileranno il Questionario di gradimento.

Tra i soggetti che si sono iscritti al primo laboratorio trovamo aziende (Pwc, Microsoft, bm, Atm, A2A, Tom Tom, Clear Channel, Philips, Coop Lombardia, Sap, Smartventure), associazioni (Confesercenti, Assimpredil, Assoedilizia, Cure, Elsa, Fas, Cittadini per l'aria, Bycicle coalition, Genitori antismog, Coordinamento comitati, Confartigianato, Altroconsumo), università (Bicocca), sindacati (Cgil).

I risultati del percorso partecipativo, così come tutto il materiale informativo e la documentazione relativi al Piano che sono già stati pubblicati, saranno consultabili sulla piattaforma Milano Partecipa. Tra i testi pubblicati anche il Patto di Partecipazione che stabilisce come i cittadini possono partecipare e saranno rappresentati con le loro proposte.  La piattaforma permetterà di osservare il Piano nella sua interezza, condividendo tutti i documenti testuali che lo compongono così da poter essere commentati, integrati e discussi dai singoli cittadini, prima dell’approvazione del Pac da parte del Consiglio Comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento