Milano, piano di prevenzione della corruzione e della trasparenza: il Comune raccoglie idee

Ci sarà tempo fino al 10 dicembre 2020 per inviare proposte e osservazioni. I dettagli

Il Comune di Milano procede alla revisione del “Piano comunale di prevenzione della corruzione e della trasparenza” promuovendo una raccolta di contributi in vista dell’aggiornamento del Piano per le annualità 2021/2023. Lo ha annunciato l'Amministrazione, spiegando che l’avviso pubblico si rivolge alle organizzazioni sindacali, alle associazioni di categoria, al Terzo settore, alle associazioni dei consumatori e agli utenti che a vario titolo operano con il Comune.

“Scopo del Piano, strumento essenziale per scongiurare l’insorgere di fenomeni di illegalità o di casi di ‘maladministration’, è la realizzazione di concreti modelli operativi e gestionali cui tutti i dipendenti devono uniformarsi al fine di minimizzare il rischio” ha sottolineato l’Amministrazione meneghina, aggiungendo che “attraverso l’apertura della raccolta di contributi, il Comune intende dar seguito a quanto richiamato dall’Autorità nazionale anticorruzione che, per l’adozione del Piano, sottolinea l’importanza di assicurare un pieno coinvolgimento di tutti i soggetti interessati”.

Gli interessati possono prendere visione della delibera di adozione e del Piano integrale sul sito istituzionale del Comune alla pagina “Amministrazione trasparente”, sezione “Altri contenuti”. Ci sarà tempo fino al 10 dicembre 2020 per inviare proposte e osservazioni all’indirizzo mail SG.accessocivico@comune.milano.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento