rotate-mobile
Attualità

Diverse piscine di Milano rimarranno chiuse durante l'estate

Gli impianti rimarranno chiusi per permettere lavori di manutenzione che sono stati posticipati a causa del covid

Quest’estate a Milano 11 piscine comunali rimarranno chiuse per interventi di manutenzione ordinari e straordinari già programmati, spesso rimandati durante il biennio Covid. II 20% in più rispetto al 2019, anno pre pandemia. 

Saranno chiusi i centri di Arioli Venegone, Bacone, Cantù, Cozzi, De Marchi, Mincio, Morat, Parri, Procida, Quarto Cagnino e Suzzani. Mentre rimarranno aperte Argelati, Romani, Iseo, Saini, Cardellino, Sant’Abbondio e Solari. Sono i dati presentati oggi in Consiglio comunale dall’assessore allo Sport Martina Riva, sollecitata a intervenire sull’argomento dal consigliere del Partito Democratico Alessandro Giungi, che ha lamentato "un'emergenza piscine chiuse per l'estate 2022". 

"Negli scorsi due anni non è stato possibile svolgere i necessari interventi per mettere le strutture in sicurezza. Per noi la sicurezza degli utenti ha la priorità", ha detto Riva durante il suo intervento. "In periodo ancora di Covid bisognava sforzarsi di tenere aperte quante più piscine possibile per evitare assembramenti - è intervenuto poi Giungi -. Molte famiglie non si possono permettere di andare in vacanza ad agosto. Dove andranno per rifugiarsi dal caldo?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diverse piscine di Milano rimarranno chiuse durante l'estate

MilanoToday è in caricamento