rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Attualità Porta Venezia / Corso Buenos Aires

Con la ciclabile è quadruplicato il numero di bici in Corso Buenos Aires

Quotidianamente sono circa 6.500 le biciclette che corrono sulla pista ciclabile

Se si fanno le strade per le bici, arrivano i ciclisti. È successo nel Nord Europa e sta accadendo in corso Buenos Aires a Milano dove il numero di biciclette che transita lungo l'arteria stradale è più che quadruplicato in questi (quasi) due anni. Il dato è emerso nel corso della commissione mobilità che si è svolta nel pomeriggio di martedì 15 marzo a Palazzo Marino.

I numeri parlano da soli. Il 21 novembre 2019 il 75% dei veicoli che transitavano lungo Corso Buenos Aires erano automobili, seguiva un 20% tra moto e scooter e solo il 5% erano biciclette. Due anni dopo, il 18 novembre 2021, invece, il numero delle auto è crollato (58%) mentre la percentuale di bici è schizzata al 21%, stessa percentuale di moto e scooter. Mediamente, secondo i dati raccolti ed elaborati da Amat e Comune di Milano, tra le 6 e le 22 di un giorno feriale sono 6.471 le bici che attraversano Corso Buenos Aires (molto di più che nei giorni festivi dove la media è di poco superiore ai 5mila). La conclusione è una sola: la ciclabile è utilizzata soprattutto da lavoratori e studenti.

percentuale_utilizzo_ciclabile_baires

Grafico - Percentuale di utilizzo ciclabile Corso Buenos Aires (fonte Comune di Milano/Amat)

Più bici, specie durante la bella stagione. Quello che emerge dai dati resi noti da Amat e palazzo Marino è che il bel tempo influenza le scelte dei milanesi in fatto di mobilità: in Corso Buenos Aires, nel 2021, il picco di transiti di biciclette è stato registrato a giugno e proprio il 1° giugno è stato il giorno con più transiti in assoluto lungo la ciclabile (quasi 10.500).

E a Milano le strade per le bici sono destinate ad aumentare nei prossimi anni, dato che verrà realizzato il progetto Biciplan "Cambio", un maxi piano da 250 milioni di euro per realizzare un sistema di piste ciclabili lungo circa 750 chilometri tra capoluogo e hinterland. Praticamente una "ragnatela" di piste ciclabile connesse l'una all'altra.

Mappa_piste_ciclabili-2

Mappa - Le piste ciclabili di Biciplan

In alcuni casi i percorsi ricalcheranno tracciati già esistenti (come le piste ciclabili lungo il Villoresi e il Naviglio) che però verranno messe "in rete", in altri casi verranno realizzate ex novo. Tra queste il tracciato tra Conciliazione e Settimo Milanese, l'itinerario tra la Darsena e Buccinasco e, infine, quello tra piazza Tricolore e Segrate. Quest'ultima tratta, secondo i piani della Città Metropolitana di Milano, dovrebbe diventare realtà già nei prossimi mesi: dovrebbe essere operativa entro l'estate del 2022. La strada per le bici correrà lungo Rivoltana e archivierà il paradosso di un'oasi alle porte di Milano per sportivi e famiglie raggiungibile solo con l'automobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la ciclabile è quadruplicato il numero di bici in Corso Buenos Aires

MilanoToday è in caricamento