rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità Cassina de' Pecchi

La pizzeria in cui fino a marzo non c'è un posto libero

Ospiti d'eccezione in occasione della Giornata mondiale della pizza

"Anche il Milanese Imbruttito ci ha consigliato di muoverci con i lavori, perché fino a marzo da PizzAut non c’è un tavolo libero". Così Nico Acampora, papà di PizzAut, all'indomani della giornata mondiale della pizza che si è celebrata martedì, 17 gennaio. 

Clienti d'eccezione quelli arrivati nel locale di Cassina de' Pecchi gestito da persone con autismo. A gustare 'la pizza più buona della galassia conosciuta' c'erano Elio di Elio e Storie Tese, papà di un ragazzo autistico e che spesso aiuta come volontario nel locale, e Germano Lanzoni, più noto come il Milanese Imbruttito. Il comico ha dato ad Acampora alcuni consigli per fatturare, lui che di business se ne intende.  "Venite da PizzAut che in fatto di pizze è il top di gamma - ha ricordato Lanzoni sui social -. Io ho mangiato la pizza bombazza. Anzi non venite da PizzAut ma prenotate, perché fino a marzo è tutto sold out". Poi rivolgendosi a Nico Acampora gli ha ricordato che "devi aprire nuove PizzAut nel mondo, bisogna fatturare". 

"Oggi da Pizzaut sono venuti a trovarci due amici e due testimonial che non sono normali - ha ricordato ironicamente il Acampora -. Non solo sono due artisti fantastici, ma fatemi dire che sono anche due uomini straordinari. Germano Lanzoni ed Elio e le Storie Tese oggi con i miei ragazzi sono stati empatici, attenti, coinvolti, coinvolgenti .e divertenti. Se non foste uno milanista e l'altro un interista sareste due uomini perfetti. Vi voglio bene. E agli haters ricordo che l'autismo dei nostri figli è una cosa seria, serie sono le difficoltà quotidiane fra terapie, scuola, inclusione e diritti negati, ma affrontarle con leggerezza, mai con superficialità, ogni tanto aiuta". Intanto procedono i lavori per l'apertura del secondo locale PizzAut: taglio del nastro a Monza, nell'ex area Philips, il prossimo 2 aprile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pizzeria in cui fino a marzo non c'è un posto libero

MilanoToday è in caricamento