menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Politecnico di Milano: 100mila iscritti ai corsi gratis online, boom durante il lockdown

Durante l’emergenza Covid-19 i MOOC messi a disposizione dal Politecnico sono stati utilizzati non solo dagli studenti, ma anche da ragazzi delle scuole secondarie di II grado

Sono già 100mila gli iscritti a Polimi Open Knowledge (POK), il portale dei Massive Open Online Courses (MOOC) del Politecnico di Milano. Dal suo lancio nel giugno 2014 POK ha registrato una crescita costante nel numero di utenti, fino a una rapida impennata nel primo semestre del 2020: un andamento influenzato dal lockdown, come dimostra il picco in corrispondenza dell’avvio della didattica online al Politecnico.

Per soddisfare le crescenti richieste il portale è stato arricchito negli ultimi mesi di nuovi MOOC, che oggi sono oltre 60, completamente gratuiti e aperti a tutti, e ha così raggiunto a giugno 2020 il traguardo dei 100mila utenti unici, mentre le iscrizioni ai singoli corsi hanno già superato quota 170mila (è infatti possibile seguire più di un MOOC).

Anche i numeri del canale Youtube dedicato sono cresciuti rapidamente: sono già 2.500 i video caricati, con 11 milioni di visualizzazioni e 47.000 iscritti. Durante l’emergenza Covid-19 i MOOC messi a disposizione dal Politecnico sono stati utilizzati non solo dagli studenti come strumento di approfondimento degli insegnamenti universitari, ma anche da ragazzi delle scuole secondarie di II grado (grande successo tra i maturandi hanno avuto i corsi di matematica e fisica di base), da docenti che hanno trovato nei corsi un utile supporto metodologico alla progettazione didattica e da moltissime persone che hanno approfittato della pausa forzata per dedicare tempo alla propria formazione, allo sviluppo delle cosiddette soft skills e di nuove competenze professionali.

“Gestire il Cambiamento”, “Introduzione alla matematica per l’università”, “Progettare l’innovazione didattica”: ecco alcuni dei corsi più gettonati in questi ultimi mesi. Utilizzare la tecnologia per migliorare le esperienze di apprendimento in un’ottica digitale, approfondire lo sviluppo delle proprie competenze trasversali, acquisire una specializzazione utile per la crescita professionale e personale, seguire corsi gratuiti da casa propria, progettati e sviluppati con la qualità e il rigore che contraddistingue il Politecnico di Milano: sono solo alcuni dei motivi che hanno spinto POK verso il traguardo delle 100mila iscrizioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento