Attualità

Quelle corse che salvano la vita: la Locale e i 220 chilometri con gli organi da trapiantare

"Operazione" della Locale di Peschiera, che ha trasportato a Padova organi da trapiantare

Gli agenti di Peschiera coi colleghi di Padova

Dalla Lombardia al Veneto. Da Peschiera a Padova. Di corsa, di fretta perché in ballo c'è una vita. Una vita che va salvata. Splendida "operazione" della polizia locale di Peschiera Borromeo, che mercoledì ha risposto presente - come sempre - e ha percorso i 220 chilometri che dividono la città milanese da quella veneta per consegnare organi da trapiantare. 

La staffetta di solidarietà è partita dal Niguarda, dove in mattinata gli agenti hanno prelevato il prezioso "carico". A quel punto la Mercedes dei vigili è partita alla volta di Padova. Ad accogliere gli agenti al casello sono stati i colleghi motociclisti del posto, che li hanno scortati verso l'ospedale, dove alle 12.20 sono stati consegnati gli organi, che - raccontano dal comune di Peschiera - "hanno permesso di salvare una vita".

"Tutta l’Amministrazione ringrazia gli agenti per questo prezioso e nobile servizio reso alla comunità che consente di donare una nuova speranza di vita grazie alla donazione degli organi", il pensiero del sindaco e della sua giunta.

Non è la prima volta che gli agenti di Peschiera si travestono da eroi e vanno in giro per il Nord Italia a consegnare organi da trapiantare. Ad "accompagnarli" c'è sempre una Mercedes classe C "speciale", che è stata adibita per il trasporto e che è stata donata alla Locale lo scorso ottobre. 

Foto - Il prelievo dell'organo in ospedale a Milano

trasporto organi trapianto peschiera borromeo-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quelle corse che salvano la vita: la Locale e i 220 chilometri con gli organi da trapiantare

MilanoToday è in caricamento