Scala, arriva la nona edizione della Prima Diffusa: dalla musica al risparmio energetico

Cinquanta eventi previsti in città. Nel 2019 la sede del Laboratorio della Scala, in cui lavorano 150 artigiani, è stata riqualificata per ridurre i consumi energetici del 60%

La nona edizione della Prima Diffusa, dal 30 novembre al 12 dicembre, porta a Milano la "Tosca" di Giacomo Puccini, che verrà rappresentata alla Scala il 7 dicembre, con oltre 50 eventi gratuiti organizzati dal Comune di Milano in collaborazione con Edison. L'inaugurazione del palinsesto, il 30 novembre, avverrà con l'evento "Tosca: vissi d'amore, d'arte e di gelosia" al Castello Sforzesco. Curato dall'Accademia della Scala, permetterà di conoscere l'opera pucciniana attraverso laboratori, interventi musicali e una guida all'ascolto teatralizzata.

Adulti e bambini potranno conoscere le arti e i mestieri che si celano dietro le quinte: dimostrazioni di trucco, effetti speciali e via dicendo. La guida all'ascolto sarà a cura del musicologo Fabio Sartorelli insieme ai musicisti, cantanti e coristi dell'Accademia della Scala.

L'esibizione di Patti Smith

Grande attesa per l'esibizione "Art and Love" di e con Patti Smith, il 1 dicembre alle ex Officine Ansaldo ora sede dei Laboratori del Teatro alla Scala, un luogo in cui Edison, nell'estate del 2019, ha realizzato un intervento di efficientamento energetico. Si tratta di un'area di 20 mila metri quadrati in cui lavorano 150 artigiani, tra falegnami, fabbri, carpentieri, scenografi, scultori, sarti e costumisti. L'impianto di illuminazione è stato sostituito con 112 lampade a Led, con gestione e controllo wireless, eliminando i costi di manutenzione di un sistema cablato e consentendo la gestione di ogni singola lampada in modo che risponda alle diverse esigenze. Il tutto consentirà di ridurre i consumi energetici di oltre il 60% risparmiando almeno 34 tonnellate di anidride carbonica all'anno.

La performance di Patti Smith va in scena il 1 dicembre alle 18 ed è a ingresso libero previa registrazione (a partire dal 18 novembre) su www.yesmilano.it/primadiffusa. Patti Smith, accompagnata dal bassista Tony Shanahan e dalla figlia Jesse Smith al piano, si esibirà in un concerto dove presenterà i suoi brani più famosi assieme a suggestioni inerenti all’opera lirica e alla vita dedicata all'arte e all’amore. La sua esibizione sarà a emissioni zero: l'intero fabbisogno energetico della performance sarà compensato con energia da fonti rinnovabili.

La Prima Diffusa e gli altri eventi

La sera del 7 dicembre la Prima sarà trasmessa in diretta nei luoghi simbolici di Milano come la Galleria Vittorio Emanuele II, il Teatro dal Verme, la Casa degli Artisti, il Conservatorio di Milano, il Mudec, il Teatro Barrio's, lo Spazio Teatro 89, le carceri di San Vittore e Beccaria e tanti altri. In nove dei luoghi della Prima Diffusa, gli esperti della Scuola del Teatro condurranno le guide all'ascolto.

Due gli eventi che coinvolgono Riccardo Chailly, direttore musicale della Scala e direttore principale della Filarmonica della Scala. Il 6 dicembre sarà nei teatri fuori dal centro e il 12 dicembre incontrerà gli studenti di direzione d'orchestra del Conservatorio di Milano, che entra a fare parte delle istituzioni milanesi che partecipano alla Prima Diffusa. Elio (di Elio e le Storie Tese), il 5 dicembre, introdurrà e presenterà i giovani solisti dell'Accademia di canto della Scala al Teatro Puntozero del carcere minorile Beccaria, in un recital lirico che si svolgerà il 5 dicembre. 

«Siamo felici di alimentare nuovamente e per la nona edizione consecutiva il Palinsesto di Prima Diffusa. Questa manifestazione, unica al mondo, è ormai un’iniziativa consolidata per Edison e frutto della collaborazione con il Comune di Milano e con il Teatro alla Scala. Prima Diffusa rappresenta inoltre una occasione unica e prestigiosa per mettere la nostra energia, reale ed emotiva, a disposizione di tutti», afferma Cristina Parenti, Senior Vice President Communication & External Relations di Edison.

Una storia che inizia nel 1883

La riqualificazione energetica dei Laboratori della Scala è solo il più recente tra gli interventi che Edison ha compiuto per rendere il Teatro alla Scala all’avanguardia: oltre un secolo fa la società ha illuminato per la prima volta con la luce elettrica lo spettacolo della Prima, era il 26 dicembre del 1883 e in scena andava la "Gioconda" di Amilcare Ponchielli. Dal 2010, ogni anno, Edison fa in modo che l’energia della Prima sia rinnovabile e ne compensa le emissioni di anidride carbonica: ad oggi sono oltre 550 le tonnellate di CO2 risparmiate, corrispondenti a 100 giri di un aereo intorno alla terra sulla linea dell’equatore. Dalla collaborazione tra il Teatro ed Edison, inoltre, è nato anche il progetto di illuminazione – concluso nel 2018 - del Museo teatrale alla Scala a cura del light designer Marco Filibeck.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

  • Milano, scuola e covid: 4 bimbi positivi, tutte le classi in isolamento (più una educatrice)

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento