rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Attualità Duomo / Via Festa del Perdono

A Milano nasce il primo museo della filosofia: alla Statale visibili le prime stanze

In via Festa del Perdono due esposizioni presentano il progetto in anteprima

A Milano aprirà il primo museo della filosofia. La notizia era già stata annunciata lo scorso maggio. Dal 5 novembre però all'Università degli studi di Milano, che ha lanciato il progetto, saranno visibili le prime due stanze della sede espositiva.

L'appuntamento per tutti gli umanisti - e per chi semplicemente nutre interesse per i problemi che da sempre tormentano l'uomo - è in via Festa del Perdono, 7. Qui fino al 21 novembre sarà possibile aggirarsi per due delle stanze che andranno a costituire il museo della filosofia cittadino e farsi un'idea di cosa si troverà al suo interno. 

Due mostre anticipano il museo

Ad aspettare il pubblico un doppio progetto espositivo "per dare a Milano il libretto delle istruzioni per costruire un museo della filosofia", come si legge sul sito della Statale. La prima mostra 'Il museo della filosofia: le prime stanze' vuole mostrare che la filosofia deve essere compresa a partire dai suoi problemi e che si può farlo legando la riflessione all’esperienza e al gioco. La seconda mostra, invece, 'Il museo che verrà' si presenterà come una raccolta di idee e progetti per le altre stanze del museo. 

Il museo della filosofia e le due mostre alla Statale verranno presentate il 5 novembre nella sede di Unimi di via Festa del Perdono da Elio Franzini, Rettore dell’Università degli Studi di Milano, Filippo Del Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano, Luca Bianchi, direttore del dipartimento di Filosofia 'Piero Martinetti', e dal gruppo promotore di questa iniziativa. 

Le prima mostra, allestita in aula magna, sarà visitabile con i seguenti orari: martedì 5 novembre 17-19:30; lunedì, martedì, giovedì e venerdì 9-13:30, 14-19; mercoledì 9-13:30, 14-21:30; e sabato 16 (in occasione di Bookcity), 9-13:30, 14-19. La seconda invece, nella ghiacciaia della biblioteca di filosofia, si potrà vedere: martedì 5 novembre 17-19; da lunedì a giovedì 9:30-16; venerdì 9:30-15 (dal lunedì al venerdì, le mattine sono riservate agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che abbiano prenotato la visita. A guidarli saranno gli studenti della laurea magistrale di scienze filosofiche).

A Milano il primo museo della filosofia

"Nelle città del mondo esistono musei di ogni genere. Esistono musei di arte antica e moderna, di storia naturale e di scienze fisiche e chimiche. Musei dell’uomo, del giocattolo, del design, dell’abbigliamento, del cinema, dell’automobile, del sesso, e persino uno – a Roma – delle anime del Purgatorio. Della filosofia, però, sembra che ci si sia dimenticati. Il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Milano intende colmare questa lacuna, dando vita al primo Museo della filosofia", scrivono gli ideatori del Museo.

Sull'esempio dei grandi musei dedicati alla scienza presenti nelle più importanti città del mondo il Museo della filosofia racconterà le più significative teorie e domande filosofiche 'traducendole' in attività interattive, simulazioni, video e giochi per il pubblico. Obiettivo dello spazio espositivo sarà quello di mostrare il significato, l'importanza e il fascino delle domande filosofiche andando al di là delle fredde formule con cui vengono rese nei libri. 

All'interno del museo, pertanto, verranno proposte "esperienze interattive, esperimenti mentali, formulazione di paradossi e strategie argomentative alla portata di tutti", come si legge sul sito di Unimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano nasce il primo museo della filosofia: alla Statale visibili le prime stanze

MilanoToday è in caricamento