menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, la mobilità è sempre più green: 3 milioni e mezzo di euro per le ciclabili

Gli investimenti di regione Lombardia per le ciclabili. Tutti i progetti milanesi

Anche regione Lombardia scende in campo per le piste ciclabili. Dopo i tanti interventi firmati dal comune - che sta spingendo sempre più verso la "rivoluzione green", anche per rispondere alle nuove esigenze create dall'emergenza covd -, adesso è il turno del Pirellone. 

L'amministrazione regionale, si legge in una nota, ha infatti cofinanziato con 3,5 milioni di euro "la realizzazione e la messa in sicurezza delle piste ciclabili e dei percorsi pedonali in ambito urbano e le ciclovie legate alle reti regionali".

"In un periodo in cui la mobilità sulle due ruote ha avuto una crescita esponenziale, in Regione Lombardia ci siamo preoccupati di mettere in sicurezza alcune aree che necessitavano di interventi", ha spiegato l'assessore alla sicurezza, Riccardo De Corato, più volte critico col comune di Milano per le nuove ciclabili, a suo dire poco sicure. "Le somme destinate ai vari comuni - ha aggiunto l'assessore che detiene la delega alla sicurezza stradale - serviranno anche per la realizzazione delle ciclovie regionali. Abbiamo infatti utilizzato proficuamente fondi ministeriali e fondi del bilancio regionale".

Tanti gli interventi che riguardano Milano e l'hinterland. Alla voce "messa in sicurezza piste ciclabili in ambito urbano" rientrano  cantieri di Cornaredo - 91.290 euro per "2 nuove piste ciclabili, 2 adeguamenti di segnaletica, 2 attraversamenti ciclabili" -, Magenta - 40mila euro per "la riqualificazione e messa in sicurezza di due tratti di piste ciclabili esistenti" - e Corbetta, dove sono stati spesi poco più di 20mila euro per "tre interventi di prolungamento e completamento di piste ciclabili esistenti". 

Sono stati stanziati, invece, 750mila euro per il lotto 1 dell'itinerario ciclabile "Eurovelo 5" - il percorso sud della ciclovia del "Vento" che collegherà il Naviglio Pavese, Duomo, Sempione e Molino Dorino - e 359mila euro per il tratto della stessa pista tra vi Frà Cristoforo fino al confine con la provincia di Pavia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento