Attualità

Più di cento milioni in arrivo dal Pnrr per le case popolari di Milano

Interventi per 15 milioni a San Siro e 99 milioni a Lorenteggio

Oltre cento milioni di euro per le case popolari di Milano: i fondi, nell'ambito della 'qualità dell'abitare', sono in arrivo dal Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) e, complessivamente, ammontano a due miliardi e 800 milioni di euro. Tra i progetti che saranno finanziati a Milano, un intervento nel quartiere San Siro ed uno a Lorenteggio. Nei giorni scorsi il Ministero delle Infrastrutture ha pubblicato gli elenchi dei progetti ammessi (alcuni dei quali definiti 'progetti pilota') e diversi riguardano Milano e la sua Città metropolitana. 

L'intervento relativo alla zona popolare di San Siro, del valore di 15 milioni di euro, riguarda essenzialmente la riqualificazione di un edificio in via Newton, oggi adibito ad uffici, che verrà dato in comodato d'uso gratuito al Comune di Milano per venticinque anni. Verrà trasformato in un 'hub' di residenza temporanea con 104 posti letto tra stanze per brevi permanenze e mini alloggi per locazioni più lunghe. Il progetto prevede anche la costruzione del secondo piano dell'edificio oltre alla realizzazione di spazi destinati a servizi condivisi per gli abitanti: portineria, sale comuni, lavanderia e cucina.

Ma il progetto che porterà maggior denaro nel territorio milanese è quello da 99 milioni di euro (oltre a quelli che investiranno altri enti pubblici) per Lorenteggio e Giambellino, dove è prevista la riqualificazione complessiva delle case esistenti e, in particolare, verranno demolite e ricostruite le 'stecche' di via dei Giaggioli realizzando 210 nuovi alloggi più efficienti. Il progetto prevede anche la nuova biblioteca, le connsessioni ciclabili e le sistemazioni in superficie del percorso della nuova M4: tutti interventi che vanno ad integrarsi con gli altri previsti in zona e finanziati con altre risorse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di cento milioni in arrivo dal Pnrr per le case popolari di Milano

MilanoToday è in caricamento