menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Rigenerazione urbana, spazio ai privati con un bando triennale

Le linee guida del Comune: privilegiare estensione dei marciapiedi e piste ciclabili

La "rigenerazione urbana", ovvero tutti gli interventi di rifacimento di strade, parchi e piazze per migliorare la qualiità della loro fruizione, passa attraverso i privati: il Comune di Milano ha pubblicato un bando per la ricerca di sponsorizzazioni tecniche che resterà aperto tre anni.

Le proposte di sponsorizzazione tecnica dovranno contenere i dettagli di progettazione ed esecuzione di interventi di riqualificazione, rigenerazione e valorizzazione urbana degli spazi pubblici. Le offerte potranno riguardare anche specifici progetti lanciati dall’amministrazione tramite l’avvio di una selezione pubblica oppure prendere ispirazione dall’Abaco degli Interventi, pubblicato sul sito insieme al bando e contenente un’esemplificazione delle tipologie di intervento e di ambito delle stesse. 

Sarà fondamentale, nella presentazione dei progetti, mirare alle strategie in linea sia con le normative ambientali di settore sia con le politiche di sostenibilità ambientale (compresa la mobilità sostenibile) promosse ed attuate dal Comune di Milano. I progetti dovranno poi mantenere la natura pubblica degli spazi e favorirne l’accessibilità da parte di tutti i cittadini.

Più piste ciclabili e marciapiedi più grandi

Saranno privilegiati interventi che valorizzino l’estensione dei marciapiedi, la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali e l’introduzione di piste ciclabili. Ma anche la riqualificazione delle pavimentazioni, la cura del verde pubblico, l’introduzione di nuove piantumazioni. Spazio anche per gli interventi che prevedano la fornitura di nuovi elementi di arredo, installazioni temporanee, introduzione di parklet e interventi di urbanistica tattica. 

I soggetti proponenti dovranno progettare e realizzare l’intervento assumendone oneri, costi e imposte connessi, compreso il collaudo delle opere e l’eventuale manutenzione per tutto il periodo del contratto di sponsorizzazione. Inoltre dovranno progettare e realizzare i manufatti relativi alle esposizioni promozionali di marchio/brand e concordare un piano di comunicazione con l’amministrazione comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento