Attualità Baggio / Via degli Ulivi

Come sarà la nuova metro rossa di Milano, con il prolungamento

Ecco il progetto definitivo per le tre nuove fermate della rossa

Tre nuove fermate, oltre tre chilometri di linea in più e un bacino di migliaia e migliaia di potenziali nuovi viaggiatori. Per quello che lo stesso comune definisce uno degli investimenti per la mobilità "più strategici per Milano e il suo hinterland".

Eccolo il progetto definitivo per il prolungamento della metro rossa M1, che dall'attuale capolinea di Bisceglie correrà verso ovest con le nuove fermate di Parri, Baggio e Olmi. Il via libera definitivo - con una spesa stimata di poco meno di 400 milioni di euro - è arrivato nelle scorse ore. Il prossimo passo sarà la progettazione esecutiva - con approvazione entro la fine dell’anno - e poi sarà la volta dei bandi per i lavori, da assegnare entro il primo semestre del 2023. A quel punto si comincerà con i cantieri. 

prolungamento metro m1-2

Annunciando l'ok, palazzo Marino ha sottolineato che "l'amministrazione comunale considera imprescindibile che, al termine di cantieri così impattanti, le aree interessate dai lavori vengano restituite ai quartieri più belle e fruibili, con aree gioco, nuovo verde e spazi più ampi per il passaggio di biciclette e dei pedoni". 

E infatti guardando il progetto le novità non sembrano poche e sono quasi tutte all'insegna del green e della sostenibilità. La stazione Parri, la prima del prolungamento, avrà tre ingressi: a nord, ovest e sud, l'uiltimo aggiunto, per cercare di accogliere quanti più viaggiatori possibile dai quartieri vicini. Tutto intorno, invece, ci saranno alberi e piante, oltre che una pensilina per le bicilette.

stazione parri metro rossa m1-2

Discorso simile per la stazione di Baggio. Anche lì tanto verde a "far compagnia" alla nuova fermata. In più è stato previsto un totem sul modello tedesco da posizionare a poche centinaia di metri dagli ingressi per indirizzare i passeggeri alla fermata. 

stazione baggio metro m1-2

Gli interventi più "pesanti" riguarderanno la fermata Olmi, il nuovo capolinea. Accanto alla stazione - che sarà raggiungibile anche attraverso nuovi percorsi ciclopedonali - sarà creato una sorta di parco con all'interno giochi per bimbi, una pista di educazione stradale, un circuito da corsa, un giardino con le dune e un campetto polivalente.

stazione olmi-2

Ma non solo. Perché a due passi da lì sorgerà il rinnovato centro sportivo Aics Olmi con campi da calcio a 5, 7 e 11, da padel, un bar e gli spogliatoi. 

A "chiudere" il prolungamento sarà il deposito che sorgerà a poca distanza dalla nuova "fine corsa". All'interno ci sarà lo spazio per 12 treni, per un binario di prova freni e collaudi, per il lavaggio dei convogli e per uffici e servizi. 

centro sportivo olmi-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come sarà la nuova metro rossa di Milano, con il prolungamento

MilanoToday è in caricamento