Prolungamento metropolitana, c'è il primo via libera: ecco come cambia il percorso della M5

Da Monza ok allo studio di fattibilità. Ora consiglio congiunto con Milano e palla a Roma

La metro lilla di Milano punta verso Monza. Sempre di più. Se infatti non è ancora chiaro quando ci sarà il tanto atteso via libera definitivo, il cammino per portare la M5 nel capoluogo brianzolo prosegue spedito. 

L'ultimo capitolo è stato scritto nella giornata di martedì 27 novembre, quando la giunta di Dario Allevi - sindaco di Monza - ha dato il proprio ok ufficiale allo studio di fattibilità tecnico economico redatto dagli esperti di Metropolitana milanese. 

I benefici del prolungamento della metro 5 sembrano essere superiori ai costi necessari per la sua realizzazione: da qui il via libera. 

Milano e Monza insieme, poi Roma

"Abbiamo approvato il prolungamento della MM5 fino a Monza: il tracciato che abbiamo fortemente voluto, con fermate anche in stazione e in piazza Trento e Trieste, è risultato molto più sostenibile, i numeri ci danno ragione ", ha commentato il primo cittadino Dario Allevi.

Le prossime tappe saranno decisive. Ora la palla passa ai consigli comunali di Monza e Milano, che si riuniranno in seduta congiunta. Se il documento verrà approvato partirà alla volta del ministero dei trasporti al quale verrà chiesto un finanziamento di 900milioni di euro: il 72% dell'investimento, stimato in 1,250 miliardi. 

Gli altri 350 milioni saranno sborsati dagli enti coinvolti: la fetta maggiore dovrebbe metterla il Pirellone, mentre i comuni contribuiranno in base alle stazioni costruite sui loro territori. La risposta romana — e sarà quella a deciderà se la linea verrà realizzata o meno — dovrebbe arrivare nella primavera del 2019.

"Connettere Milano e Brianza è straordinario"

"Giovedì - ha annunciato Pierfrancesco Maran, assessore all'urbanistica di palazzo Marino - il Consiglio comunale di Milano si svolgerà a Monza, congiunto a quello monzese per discutere un progetto di cui parliamo da qualche anno, la cui fattibilità è stata impostata nel precedente mandato Pisapia e con l'auspicio che questo sia il mandato del finanziamento e dell'avvio dei lavori. Naturalmente è essenziale la collaborazione di tutte le istituzioni, oggi le metropolitane si possono costruire solo con un rilevante contributo statale".

"Costruire opere così importanti è lungo e necessita di una determinazione costante nel tempo, ma - ha assicurato Maran - il beneficio di connettere con la metropolitana Milano e la Brianza è straordinario".

Il nuovo tracciato della lilla

In caso di sì, il tracciato della nuova metro lilla è già pronto. 

Partendo dall'attuale capolinea di Bignami, il percorso arriverebbe a 26 chilometri, 14 in più rispetto a quelli di oggi. A Monza, stando allo studio di fattibilità approvato, i treni fermeranno in  viale Campania, in viale Marsala (vicino alla stazione), in piazza Trento e Trieste, in Villa Reale, al San Gerardo e finiranno le corse al polo istituzionale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento