menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Fb/Fff Milano

Foto Fb/Fff Milano

Piazza Duomo, candele, luci e musica contro il cambiamento climatico

Gli attivisti di Fff protesteranno venerdì alle 18, quando comporranno la scritta 'Fight for 1.5' per ricordare la promessa siglata con l'accordo di Parigi di mantenere il riscaldamento globale entro la soglia di 1 grado e mezzo

Una grande scritta che recita 'Fight for 1.5', l'appello a combattere per mantenere il riscaldamento globale entro la soglia di 1 grado e mezzo. E poi musica e giochi di luce. Questa, venerdì alle 18 in piazza Duomo a Milano, la protesta di Fridays For Future per chiedere il rispetto dell’Accordo di Parigi, firmato nel 2015.

La mobilitazione, come annunciato dagli attivisti per il clima, si svolgerà nel rispetto delle norme anti-contagio. L'obiettivo sarà chiedere di attuare l'accordo sui cambiamenti climatici. "Il 4 dicembre - spiegano gli organizzatori -, Fridays For Future ha pubblicato il testo di una promessa che impegna i firmatari a lottare con tutte le loro forze perché i leader mondiali rispettino l’obiettivo di Parigi: mantenere il riscaldamento globale entro la soglia di 1 grado e mezzo. La promessa è aperta al pubblico ed è la prima azione di Fff per il quinto anniversario dell’Accordo diParigi, che cade il 12 dicembre 2020".

Alla promessa, a livello internazionale, seguiranno scioperi in piazza in tutti i paesi che non sono in lockdown. Milano prenderà parte all'iniziativa con il flashmob in centro. “Siamo consapevoli della gravità della crisi sanitaria e rispetteremo tutte le misure necessarie per evitare i contagi - assicura Andrea Galassini di Fridays for Future -, ma questo è un momento fondamentale per far sentire la nostra voce e supportarci tra attivisti internazionalmente”.

“I leader che hanno firmato l’Accordo di Parigi vorranno celebrare questo anniversario, ma c’è poco da festeggiare - aggiunge l'attivista Martina Comparelli -. Non hanno fatto nulla di decisivo per l’Accordo di Parigi. Nei prossimi 5 anni le misure per il clima devono essere il cuore delle politiche internazionali e nazionali. La posta in gioco è il nostro futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento