Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Corso Sempione

Protesta dei Fridays for Future davanti alla Rai: "La tv parli dei cambiamenti climatici"

I ragazzi di Fridays for Future hanno manifestato davanti alla sede della Rai di Corso Sempione

Striscioni e slogan. Gli attivisti di Fridays for Future hanno organizzato un flash mob sotto la sede della Rai di corso Sempione a Milano nella mattinata di lunedì 5 ottobre. Una manifestazione per chiedere che la televisione di Stato dedichi più spazio alle questioni dei cambiamenti climatici.

"La televisione pubblica ha il dovere di dire a tutti la verità, abbandonando l’attuale narrazione basata sulla retorica dell’emergenza e sul racconto del contingente: le pandemie, gli incendi in Amazzonia, le bombe d’acqua non sono episodi sporadici ma la punta dell’iceberg di un fenomeno complessivo che va affrontato nella sua interezza — hanno scritto in una nota i giovani —. Qualsiasi notizia va contestualizzata in questa fase storica: la crisi climatica ed ecologica. Ogni persona che usufruisce del servizio pubblico deve sapere che cosa stiamo affrontando e cosa può fare nel suo piccolo per cambiare".

I giovani chiedono un cambio nella gerarchie delle notizie su tutti i media: "Con l’arrivo del Covid-19 abbiamo visto ogni giorno, su tutti i giornali e le tv, un fiorire di notizie legato a questa emergenza — ha spiegato Miriam —. Chiediamo che lo stesso spazio venga dato alla crisi climatica che non solo ci farà attraversare fenomeni naturali di portata estrema ma potrebbe dare l’avvio anche a sempre nuove pandemie, esattamente come quella che stiamo vivendo".

I ragazzi di Fridays for future scenderanno in piazza il 9 ottobre per una manifestazione per sensibilizzare l'opinione pubblica sui cambiamenti climatici in atto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei Fridays for Future davanti alla Rai: "La tv parli dei cambiamenti climatici"

MilanoToday è in caricamento