Ripulire e migliorare Milano scoprendo angoli nascosti della città: ecco "Ghe pensi Mi"

Il progetto, che prende spunto da una espressione prettamente milanese, è stato lanciato da Retake Milano e Palazzo Marino

Immagine repertorio

Mettersi in gioco in prima persona, risolvere un problema e migliorare Milano. In tre parole? Ghe pensi mi. Prende il nome da una celebre espressione in dialetto milanese usata per enfatizzare la proverbiale laboriosità meneghina il progetto di Retake Milano e Palazzo Marino. L'obiettivo è uno solo: prendersi cura della città e contrastare il degrado attraverso attività di cleaning (rimozione di tag, adesivi e imbrattamenti) e di plogging (corsa leggera con raccolta di micro-rifiuti). I volontari che aderiranno alle iniziative (tutte nei weekend) saranno accompagnati da Retake Milano e da Fondazione Fragiacomo a conoscere angoli nascosti di Milano e a godere delle aree verdi, una per Municipio della città:

Gli appuntamenti culturali, sette in tutto, ogni terza domenica del mese fino a luglio, inizieranno domenica 19 gennaio in piazzale Cadorna dove sarà ripulito anche il monumento Ago, Filo e Nodo. L’attività di cleaning sarà preceduta da un tour guidato a partire dallo storico Bar Magenta con una spiegazione iniziale condotta da Milano da Vedere. Partner del progetto “Ghe Pensi Mi” è la Fondazione Maurizio Fragiacomo, realtà impegnata in ambito sociale con particolare attenzione alla comunità milanese, ma attiva anche nella salvaguardia della salute e dell’ambiente della città.

Il plogging nei parchi pubblici, invece, inizierà sabato 25 gennaio al Parco Sempione e si svolgerà ogni quarto sabato del mese, fino al 24 ottobre. Ad “allenare” i partecipanti ci sarà un personal trainer professionista che sarà a disposizione per un risveglio muscolare di gruppo.

La partecipazione a Ghe pensi Mi è completamente gratuita e basterà iscriversi dalla piattaforma Eventbrite seguendo gli aggiornamenti sul sito dell’iniziativa

“Questa iniziativa ci piace per più di una ragione – hanno affermato gli assessori Filippo Del Corno (Cultura) e Lorenzo Lipparini (Partecipazione e Cittadinanza attiva) intervenuti oggi alla conferenza stampa a Palazzo Marino –. Coinvolge in modo intelligente e operoso tutti i cittadini attivi che hanno voglia di fare qualche cosa di utile per Milano. Offre loro la possibilità di conoscere luoghi e aneddoti del nostro patrimonio culturale guidati da chi conosce segreti e curiosità della città. Infine permette agli appassionati di verde e benessere di unire due buoni propositi e ottenere un unico grande risultato, correndo nei parchi e ripulendoli. È l’ennesima collaborazione di grande impatto portata avanti con Retake Milano. Ghe Pensi Mi è l’iniziativa dei milanesi che vogliono mettersi in gioco per difendere la bellezza, la pulizia e la qualità della vita nella loro città. Grazie a Retake, e a Sorgenia, Fondazione Fragiacomo e Milano da Vivere, partners di questa iniziativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento