menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Milan col coeur in man": raccolti oltre 225mila euro per la bimba che ha perso mamma e papà

La bimba ha perso entrambi i genitori domenica 31 gennaio durante una escursione in montagna

Milan col coeur in man, ma anche tutta l’Italia. Ha superato i 225mila euro la raccolta fondi per aiutare la figlia di Valeria Coletta e Fabrizio Martino Macchi, scomparsi tragicamente domenica 31 gennaio sul Monte Vareno (Valle Camonica).

Tutti i soldi raccolti verranno utilizzati per la bimba di cinque anni che ha visto morire davanti ai suoi mamma e papà. "Questa raccolta — si legge sulla piattaforma — nasce per continuare a perseguire la missione di vita di Fabry e Vale, regalare alla figlia un futuro felice esattamente come i due genitori avrebbero voluto fosse. Tutto il ricavato verrà devoluto alla famiglia ed utilizzato per sostenere la figlia della coppia nel suo percorso di vita. Servirà per aiutarla ad avere il miglior supporto per affrontare questa situazione ed un futuro migliore".

I funerali di Valeria e Fabrizio

Nella mattinata di mercoledì 3 febbraio amici è stato celebrato il funerale della coppia. L’ultimo saluto a Valeria e Fabrizio è stato celebrato nella basilica di Sant'Agostino davanti a un numero ristretto di parenti e amici (come impongono le norme anti covid).

Il maledetto incidente

L'incidente è accaduto intorno alle 13 di domenica mentre la famiglia, insieme ad altri due amici, stava percorrendo un sentiero nel territorio comunale di Angolo Terme (Bs). Sono subito scattati i soccorsi e sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco, di Brescia e di Darfo, di cui una del nucleo speleo alpino fluviale, il soccorso alpino. Purtroppo l'allarme, per quanto tempestivo, è stato inutile: i coniugi sono stati recuperati senza vita circa 4 ore dopo l'allarme, perché i corpi erano in una zona impervia.

Stando a quanto finora appreso, Valeria - impiegata in una finanziaria - avrebbe perso l'equilibrio e Fabrizio - che lavorava in una ditta farmaceutica - avrebbe cercato di afferrarla e sarebbe volato giù a sua volta. La coppia era partita con la figlioletta da Milano per una gita fuori porta e domenica sera sarebbe tornata in città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento