rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Attualità

La raccolta fondi per Dimitri, morto in campo giocando a calcio

La raccolta fondi è stata lanciata dagli amici

"Non ci sono parole per descrivere la tremenda situazione dopo la scomparsa di Dimitri. Questa donazione è per aiutare Sara ed il piccolo Edo, che porta in grembo". Con queste parole gli amici di Dimitri Roveri, il 28enne calciatore del Quingentole morto sabato al San Raffaele di Milano dopo un malore in campo durante una partita tra la sua squadra e il Casalpoglio, hanno lanciato una raccolta fondi su GoFoundme per cercare di aiutare, in qualche modo, il giovane. 

"Questo con la speranza che il bimbo possa crescere come il papà, una grande persona solare e fantastica con tutti. Ciao Dima, resterai sempre con noi", il saluto degli amici. 

Dimitri abitava a Quingentole ed era fidanzato: la settimana scorsa aveva annunciato a tutti gli amici che a settembre sarebbe diventato padre. Lavorava come giardiniere e addetto alle pulizie in una casa di riposo del mantovano. Il suo club lo ha salutato postando una sua foto sorridente sui social accompagnata dalla frase "ciao Dima". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La raccolta fondi per Dimitri, morto in campo giocando a calcio

MilanoToday è in caricamento