Prefettura e Comune di Milano agevolano i ricongiungimenti famigliari degli stranieri

L’obiettivo del protocollo è ottimizzare i servizi e scoraggiare il ricorso a pratiche illecite

Repertorio

È stato sottoscritto a Milano tra Prefettura e Comune un protocollo di intesa finalizzato alla collaborazione per la gestione operativa delle istanze di ricongiungimento familiare dei cittadini stranieri extracomunitari residenti in città. A siglare il documento il Prefetto di Milano, Renato Saccone, e il sindaco della città, Giuseppe Sala.

L’obiettivo del protocollo è ottimizzare i servizi e scoraggiare il ricorso a pratiche o comportamenti illeciti, alla luce delle 26.516 domande di ricongingiungimento presentate negli ultimi cinque anni.

Nel dettaglio il comune di Milano si impegna ad attivare un servizio per la presentazione dell’istanza di nulla osta al ricongiungimento familiare, compilando online la domanda sulla piattaforma ministeriale. Il comune raccoglierà la documentazione, eseguendo una preliminare verifica circa la completezza documentale e le condizioni di ammissibilità.

Sportello Unico per l’Immigrazione della Prefettura

Lo Sportello Unico per l’Immigrazione della Prefettura una volta concluso il procedimento invierà telematicamente al comune l’esito dell’istanza che verrà comunicata ai diretti interessati.

Da ottobre sarà inoltre attivo in città un nuovo hub destinato al ricongiungimento famigliare, in via Don Carlo San Martino 10. La sede metterà a disposizione competenze specifiche a chi avvia un percorso di ricongiungimento, fornendo informazioni, orientamento ed accompagnamento alla procedura, alla ricerca dei corsi di italiano, ai servizi per l’integrazione e ai servizi per l’orientamento scolastico. Il protocollo siglato mercoeldì 23 settembre potrà essere sottoscritto per adesione anche da altri comuni del territorio metropolitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Oggi e domani Lombardia in zona arancione: regole e divieti per il weekend, cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Fontana: "Lombardia zona rossa, non ce lo meritavamo"

Torna su
MilanoToday è in caricamento