rotate-mobile
Attualità

Per i rider di Milano corsi di italiano e lezioni sulla sicurezza stradale

L'iniziativa del comune. E i rider saranno anche nel "Patto per il lavoro"

La premessa è che "sono stati fondamentali durante il periodo di pandemia". L'obiettivo è includere, innovare. Il comune di Milano scende in campo al fianco dei rider, da mesi impegnati in una battaglia - che a volte ha avuto successo - per vedersi riconosciuti i loro diritti. 

"Il comune ha a cuore i rider e i lavoratori di piattaforme digitali, temi che saranno anche al centro del Patto per il lavoro di Milano che è in fase di stesura", ha annunciato l'assessora allo sviluppo economico e politiche del lavoro, Alessia Cappello, nel corso della commissione consiliare congiunta tra il suo assessorato e quello della mobilità. 

Proprio durante l'appuntamento, alla presenza di rappresentanti del sindacato Cgil, è stato discusso il testo di una mozione consiliare presentata dai consiglieri Davide Nahum, Natascia Tosoni e altri sul tema dei servizi dedicati ai fattorini. 

"Insieme all’assessore Marco Granelli - ha annunciato l’assessora Cappello - abbiamo discusso della possibilità di realizzare in tempi brevi e in collaborazione con la polizia locale corsi di sicurezza stradale destinati specificamene ai rider. Riteniamo questo intervento una priorità insieme ai corsi di italiano e all’opportunità di indirizzare questi lavoratori a corsi di formazione e reskilling realizzati con il comune e Afol. Condividiamo con i consiglieri e con i sindacati la necessità di convocare intorno ad un tavolo i rappresentati delle società di delivery al fine di sensibilizzare a mettere a disposizione di questi lavoratori aree di ristoro e di servizio”. 

“I rider - ha proseguito l’assessora - sono stati fondamentali durante il periodo della pandemia, costituendo un servizio per tutta la città. Sappiamo che la tematica del lavoro riguarda in primis il governo e la regione, che hanno gli strumenti per introdurre reali cambiamenti, ma sappiano anche che Milano può lanciare, anche su questo tema, un importante segnale di inclusione e innovazione. Ringrazio tutti i consiglieri per aver portato all’attenzione della giunta i punti che abbiamo discusso e su cui - ha concluso la Cappello - confermo il nostro impegno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per i rider di Milano corsi di italiano e lezioni sulla sicurezza stradale

MilanoToday è in caricamento