rotate-mobile
Attualità Vanzago

720mila euro per finanziare le riserve naturali della Lombardia

Di cui 23mila andranno al Bosco Wwf di Vanzago (Milano)

723mila euro per gli enti che gestiscono le riserve naturali della Lombardia. È quanto ha stanziato la Regione con l'obiettivo "di contribuire alla tutela dell'ambiente e della biodiversità, alla salvaguardia delle risorse naturali disponibili, al mantenimento di strutture e infrastrutture presenti e al recupero di aree degradate", come si legge in una nota.

Ad essere finanziati, con liquidazione immediata della metà dei fondi, 36 diversi progetti i cui lavori inizieranno entro il 2021 e che serviranno per opere di manutenzione straordinaria e riqualificazione del patrimonio naturale,  ripristino di aree degradate,  manutenzione delle sedi o centri visita per il rafforzamento delle infrastrutture. Al centro del finanziamento la volontà di valorizzare contesti in grado di offrire ai lombardi un'importante attrattiva. 

"Con questi fondi straordinari - ha detto l'assessore ad agricoltura, alimentazione e sistemi verdi Fabio Rolfi - finanziamo, con un contributo che arriva fino al 100%, interventi di rinaturalizzazione, di conservazione della biodiversità e di sistemazione idraulico-forestale. Le riserve naturali sono luoghi dove vivono specie rilevanti che intendiamo salvaguardare per la biodiversità, anche garantendo agli enti gestori gli strumenti e le risorse per svolgere al meglio il proprio lavoro".

Nel Milanese, in particolare, meno di 24mila euro verranno destinati al Bosco Wwf di Vanzago per attività di manutenzione straordinaria e ristrutturazione centro visita e rafforzamento delle infrastrutture esistenti presso la riserva naturale regionale. Quasi tutte le province e relative riserve interessate dai finanziamenti, da Pavia a Mantova, da Brescia a Bergamo, da Mantova a Varese, passando per Como, Cremona, Lodi e Lecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

720mila euro per finanziare le riserve naturali della Lombardia

MilanoToday è in caricamento